Ristorante off limits a politici,
Paolini (LN) contesta l’iniziativa

- caricamento letture
ON.-PAOLINI-LEGA-NORD-3-foto-piccola2-261x300

Luca Rodolfo Paolini

Un ‘consiglio’ a ‘tutti i rappresentanti di partiti politici ad ogni livello, di qualsiasi incarico’ di non entrare in una country house di Fermignano. La causa sono ‘le problematiche esasperanti che si stanno vivendo in questo nostro splendido Paese, causate dalla vostra categoria’. L’iniziativa del ristoratore viene contestata dal coordinatore della Lega Nord Luca Rodolfo Paolini. ‘A quando l’obbligo per chi fa politica di girare con una stella gialla sulla giacca, come gli ebrei sotto Hitler?’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =