Il maceratese Riccardo Cirilli
si laurea campione regionale

BOXE - Nella finale di Fermo sconfitto l'ucraino Andriy Vonkholskyy
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Si sono svolte a Fermo le finali regionali del torneo regionale Marche per esordienti under 16 (Junior) e under 18 (Youth). Un torneo aperto a pugili del settore giovanile senza nessun incontro alle spalle. Per l’Accademia Pugilistica Maceratese le giovani promesse Riccardo Cirilli e Farid Faisal, entrambi pesi leggeri (60kg), facevano il loro ingresso nel mondo della boxe nel miglior modo possibile. Lo junior Cirilli, classe 1997, al peso 59,6 kg aveva di fronte l’ucraino della Cluana Boxe Club di Civitanova Andriy Vonkholskyy. Sin dall’inizio Riccardo ha dominato il match, posizionandosi a centro ring, e per nulla intimorito dalla maggiore statura dell’avversario, metteva a segno i colpi migliori costringendo ad un knock down in piedi l’avversario. Con un buon lavoro di gambe riusciva a schivare i diretti del pugile civitanovese mettendolo in difficoltà con azioni di rimessa. Verdetto unanime tra gli applausi per Cirilli e con la vittoria ai punti anche il pass per il Torneo Italia riservato agli Junior in programma a Riccione per la fine di aprile. Sfortunato lo youth Faisal classe 1994.

Lo studente siriano di Corridonia ha dato vita ad un match intensissimo per qualità e quantità di colpi. Senza badare a tatticismi Farid ha tirato fuori tutti i colpi del suo repertorio andando all’attacco sin dal suono del primo gong. L’avversario, il marocchino, El Khalidi Mohammed dell’Olimpia di Montegranaro accettava la bagarre senza timore dando vita ad un incontro molto vivace. I due  si sono affrontati a viso aperto senza risparmiarsi, entrambi sono stati contati dell’arbitro (El Khalidil knock down alla prima, Faisal alla terza) ed entrambi hanno terminato l’incontro completamente esausti. Il verdetto è una vittoria non unanime ai punti per il pugile di Montegranaro che lascia, l’angolo maceratese composto dai maestri Lugi Vasari e Luca Crucianelli, basito. Grande incontro comunque, i giovani pugili dell’accademia hanno dimostrato che il lavoro svolto in palestra quest’ inverno sta cominciando a dare frutti, due giovani promesse su cui la società punterà sicuramente. Di contorno il match del maceratese Rinaldesi che riprendeva l’attività dopo la vittoria nel Lazio di quest’estate.

Con un avversario 11 anni più anziano perdeva di misura ai punti , match questo di preparazione ai campionati terza serie che verranno svolti dal 14 aprile ad Ancona, Palabrasili ma che probabilmente  avranno anche una fase che si svolgerà a Macerata. Incontro di cartello il match tra il superwelter ascolano Ruffini, prossimo al passaggio al professionismo, e il fermano ex campione italiano youth Larry Perugini classe 1990 finito con vittoria per quest’ultimo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X