Pajenk presenta Lube-Verona
Una maglia per ricordare Bovolenta

VOLLEY A1 - Domenica al Fontescodella l'ultima giornata di regular season. Il centrale sloveno: "Dobbiamo fare attenzione soprattutto a Kromm e Gasparrini"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il centrale sloveno Alen Pajenk

Domenica alle 18 Lube Banca Marche in campo al Palasport Fontescodella di Macerata contro la Marmi Lanza Verona, per l‘ultima giornata di Regular Season della A1 Sustenium, dunque turno che emetterà i verdetti finali per ciò che riguarda la corsa salvezza, e la griglia dei quarti di finale play off, che si svolgeranno nel week end pasquale. Ai biancorossi serve una vittoria per confermare il secondo posto: con un punto di vantaggio nei confronti della Bre Banca Cuneo ed una situazione migliore nel computo delle vittorie ottenute, basterebbe anche il trionfo al tie break per garantirsi l’obiettivo. Dall’altra parte, la formazione scaligera attualmente in undicesima posizione, con un punto di vantaggio nei confronti di San Giustino e due su Padova, che è penultima. Alla Marmi Lanza serve insomma il massimo della posta in palio per assicurarsi la salvezza senza dover sperare nei risultati che arriveranno dagli altri campi. Tante le motivazioni sul Mondoflex, insomma, da aggiungersi a quelle generate dalla presenza di tantissimi ex in campo (ben sette, considerando anche il tecnico Alberto Giuliani), da una parte e dall’altra. Tra questi, nelle fila biancorosse resta naturalmente in dubbio Jiri Kovar, che è alle prese con un distorsione alla caviglia sinistra rimediata nella precedente giornata di campionato: lo staff medico, che sta lavorando costantemente con il giocatore per accelerarne il più possibile il recupero, valuterà le sue condizioni anche domenica mattina.

PARLA ALEN PAJENK – “E’ una partita importantissima per entrambi – dice Pajenk, uno dei tanti ex nella sfida con Verona – ma noi dobbiamo naturalmente guardare esclusivamente in casa nostra, e dunque pensare a conquistare i tre punti per confermare questo secondo posto che è molto importante per la griglia dei play off. Verona è una squadra di tutto rispetto, oltre alle forti motivazioni che l’accompagneranno in campo domenica può contare su ottime potenzialità in tutti i fondamentali, partendo dall’attacco, gli interpreti più pericolosi sono sicuramente Kromm e Gasparrini, il mio compagno di nazionale nella Slovenia, fortissimo anche in battuta. Proprio il servizio, come sempre, reciterà indubbiamente un ruolo decisivo nella partita: è una delle nostre armi migliori e dovremo esser bravi a farla fruttare al massimo. Non possiamo e non vogliamo sbagliare questa gara, anche perché rappresentando una sorta di prova generale in vista dei play off, con una vittoria e soprattutto una prova convincente riusciremmo a lavorare con serenità e fiducia tutta la prossima settimana, l’ultima a disposizione per preparare bene la corsa scudetto. Sta per iniziare un altro campionato, quello vero, e noi dovremo viverlo al massimo”.

Vigor Bovolenta

GLI ARBITRI – Lube Banca Marche – Marmi Lanza Verona sarà arbitrata da Stefano Cesare di Roma e Daniele Rapisarda di Pagnacco (UD).

RICORDANDO BOVO – Sono giorni di grande commozione per tutta la pallavolo e lo sport italiano che ha perso un campione ed un ragazzo di immensa umanità. Lube Banca Marche Macerata, Pallavolo Modena e Copra Volley Piacenza domenica prossima scenderanno sul campo di gioco per la presentazione con una maglia commemorativa: “Ciao Bovo. Un bacio grande” (un’espressione tipica di Bovo, abituato a salutare così gli amici). Lube Banca Marche Macerata, Casa Modena e Copra Volley invitano pertanto tutti gli appassionati ad assistere alle gare in programma domenica per ricordare Bovo, facendolo con quel sorriso semplice e contagioso che Vigor regalava a tutti.

PRECEDENTI – 15 (12 successi Macerata, 3 successi Verona). Al Fontescodella i maceratesi hanno vinto ben sei delle sette gare disputate. L’unica vittoria dei veneti risale alla Regular Season 2005/2006.

EX: Jiri Kovar a Verona nel 2009-2010, Alen Pajenk a Verona nel 2010-2011, Simone Parodi a Verona nel 2008-2009, Marco Meoni a Macerata dal 1996 al 2003, Stefano Patriarca a Macerata dal 2003 al 2007 (Settore Giovanile), Lorenzo Smerilli a Macerata dal 2004 al 2007 (Settore Giovanile), nel 2007-2008 e nel 2009-2010.

A CACCIA DI RECORD – In Regular Season: Cristian Savani – 14 punti ai 3500 (Lube Banca Marche Macerata). In Campionato: Igor Omrcen – 4 muri vincenti ai 500 (Lube Banca Marche Macerata).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X