Scattolini riapre il campionato
Sorride il Montemilone, 1921 ko

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN TERZA - Decide un rigore del numero 10 locale nel primo tempo. Nella ripresa espulsi mister Prosperi e Cocchi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Marco-Scattolini-1-300x269

Marco Scattolini

di Luigi Labombarda

Il Montemilone si aggiudica la sfida del “Galasse” di Pollenza con il Macerata 1921, grazie al rigore di Marco Scattolini che decide il risultato e che dà una scossa alla zona playoff del girone H di Terza categoria. Inutile cercare eufemismi, è stata una brutta partita, fortemente condizionata dal terreno di gioco e con pochissime occasioni: il Montemilone capitalizza al massimo il penalty trasformato al 20’ e controlla il match fino alla fine, di contro i maceratesi sono stati troppo timorosi, non si sono adattati al campo di gioco e non hanno praticamente mai impegnato l’estremo difensore dei padroni di casa. Per gli uomini di Conicella è la seconda sconfitta stagionale e consente alla Vis Civitanova di appaiarsi in vetta alla classifica, mentre per la squadra pollentina accorcia il distacco portandosi a 5 punti (sesto risultato utile di fila).

LA CRONACA – Il 4-4-2 è il modulo scelto dall’allenatore di casa Prosperi, con Scattolini e Damiani in avanti; spicca l’assenza a centrocampo di Petrini. Conicella invece schiera i suoi con il 4-2-3-1 con Andrea Rossi unica punta, supportata da Grioli, Ballini e Benfatto: ancora assente Ruffini mentre Cesanelli, non al meglio, stringe i denti e prende posto a centrocampo. Il ’21 ha un approccio iniziale migliore, mostrandosi più propositiva, Montemilone sembra prendere le misure. Al 7’ sale Benfatto sulla destra e crossa per Rossi, il quale però non riesce a correggere verso la porta difesa da Testa. Al 18’ ancora Rossi riceve palla poco fuori dall’area di rigore e, nonostante la stretta marcatura di Domizi, riesce a girarsi e calciare ma la palla finisce sul fondo. Al 20’ l’episodio decisivo: Sargoni crossa in area, Feliziani viene ingannato da un mancato intervento di un compagno e stoppa la palla tra corpo e braccio, l’arbitro è lì vicino e indica il dischetto del rigore. Scattolini calcia forte e centrale per l’1-0. Due minuti dopo Domizi sfiora il raddoppio mandando fuori di poco un colpo di testa da pochi passi. I maceratesi si rivedono in avanti con Ballini che tira debolmente tra le braccia di testa un suggerimento nato da una punizione di Cesanelli. A ridosso della mezz’ora Scattolini impegna due volte Conforti, prima al 27’ con un colpo di testa parato in due tempi, poi al 30’ con una punizione che il portiere manda in corner distendendosi bene alla sua destra. Al 32’ anche Cocchi ci prova con un calcio di punizione, Testa blocca la sfera. Al 35’ Ribichini conclude da fuori area, para Conforti. Al 39’ Rinaldelli serve in avanti Rossi ma anche Ballini si propone al tiro: finisce che i due si disturbano a vicenda e la conclusione di Rossi finisce ampiamente sul fondo. Poche le emozioni nella ripresa: al 53’ Damiani impegna da calcio di punizione Conforti, il quale ancora una volta deve distendersi per respingere il pallone. Il Macerata 1921 resta in 10 intorno al quarto d’ora (espulso Cocchi per doppia ammonizione) ma la forza della disperazione e dell’orgoglio li fa riversare in avanti, senza però creare grossi pericoli: si ricorda solo al 62’un affondo di Ballini in area (l’unico che ha fatto vedere qualcosa di buono in avanti per gli ospiti), che viene anticipato al momento del tiro, e un destro da fuori area al 73’, leggermente deviato da un avversario, che finisce di poco fuori alla destra di Testa. Il Montemilone non affonda più di tanto, si limita intelligentemente a controllare ma prova a rimpinguare il bottino di reti nei minuti finali, all’87’ con una punizione tesa di Ciccioli che Conforti alza sopra la traversa e all’89’ con un destro di Teloni che il portiere ospite blocca senza grossi problemi. Finisce dunque 1-0 per il Montemilone, con il Macerata 1921 che si rammarica per non essere riuscita ad esprimersi al meglio.

IL MIGLIORE: Ribichini (Montemilone). Nel cuore del centrocampo pollentino tutti i palloni che vi passano sono sua preda e spegne qualsiasi velleità del Macerata 1921 di impostare azioni offensive.

IL TABELLINO:
MONTEMILONE: Testa 6, Paparoni F. 6,5, Paparoni C. 6, Animento 6, Domizi 6,5, Bartolacci 6, Moretti 5,5 (dal 79’ Ciccioli sv), Ribichini 7, Sargoni 6 (dal 72’ Teloni sv), Scattolini 6 (dal 64’ Monteverde 6), Damiani 6. A disp. Eleonori, Pierella, Campos Garcia, Senesi. All. Prosperi.
AUDAX MACERATA 1921: Conforti 6, Cocchi 5, Benfatto 6 (dal 68’ Serrani sv), Rinaldelli 6, Seri 6, Nicolai 6 (dall’80’ Sampaolesi sv), Grioli 5,5 (dall’87’ Menconi sv), Feliziani 5,5, Rossi 5,5 (dal 72’ Baldoni sv), Cesanelli 6, Ballini 6. A disp. Orioli, Bacaloni, Bonfigli. All. Conicella.
ARBITRO: Del Rosso di Fermo.
RETE: 20’ rig. Scattolini.
NOTE: angoli 4-1. Ammoniti Animento, Ribichini e Scattolini (Montemilone). Espulsi al 25′ l’allenatore Prosperi (Montemilone) per proteste, al 59’ Cocchi (Macerata 1921) per doppia ammonizione. Recuperi 3’p.t. – 5’s.t.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X