Lube concreta e vincente
Battuta Padova, difeso il secondo posto

VOLLEY A1 - Al Fontescodella vittoria netta per 3-0. A tre giornate dalla fine della regular season, i biancorossi si portano sul +2 rispetto a Cuneo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube-Padova-3-300x241

di Andrea Busiello

(foto-servizio di Guido Picchio)

Una Lube più concreta che bella batte 3-0 la Fidia Padova (25-22, 25-21, 25-20) e difende il secondo posto in graduatoria (+2 rispetto a Cuneo). Nella truppa biancorossa (in campo Kovar per Parodi) prova corale positiva anche se nessuno si erge clamorosamente a protagonista. Per coach Giuliani e soci tre punti preziosi che permettono di vivere con più tranquillità il finale di stagione, dove nelle ultime tre giornate di campionato Omrcen e compagni saranno chiamati a difendere la piazza d’onore in vista dei play off.

Lube-Padova-1-300x200

LA CRONACA – Nel primo set parte bene la Lube con il muro di Podrascanin che vale il 4-1. Macerata tiene un buon vantaggio anche se non gioca benissimo e ci pensa Savani a metter giù il pallone del 13-10. Padova ha uno scatto d’orgoglio e torna in parità a quota 18 con il colpo vincente di De Marchi. Il finale di parziale premia gli uomini di Giuliani con Savani che realizza l’ace che vale il 25-22 finale. Il secondo set è un dominio cuciniero sin dalle prime battute con Kovar che firma l’ace del 9-6, la Lube cresce e va al secondo time out tecnico sul 16-12 (out Simeonov).

Lube-Padova-10-300x295

Il finale di parziale è in discesa con Podrascanin che firma il 21-16 e Omrcen il 25-21. Lube che si porta meritatamente avanti per 2-0. Nel terzo set parte forte la Lube che scappa con l’ace di Omrcen (7-2) e poi con Podrascanin (10-7). Padova si rifa sotto e si porta addirittura avanti con il muro di Semenzato su Kovar: 12-11 per gli ospiti. Coach Giuliani preferisce inserire Monopoli per Travica e il set cambia con i biancorossi che si portano sul 18-16 grazie al bel colpo di Monopoli sottorete. Il finale di set è in discesa per la Lube che chiude 25-20 con il muro du Savani. Tre punti pesanti in ottica secondo posto per una buona Lube.


LE PAGELLE DI LUBE-PADOVA

PAJENK 6: Entra in corso d’opera e si fa trovare pronto nelle circostanze in cui viene chiamato in causa.

SAVANI 6.5: I 4 muri e i 2 ace gli permettono di guadagnare una valutazione migliore nella “pagella”. Male in ricezione, non esaltante in attacco.

EXIGA 6: Non brilla ma non commette nemmeno grandi errori. Alcune difese, come al solito, sono spettacolari.

PARODI sv.:

STANKOVIC 6: Viene servito poco e chiude con un modesto 50% in attacco. Nessun muro per lui.

Lube-Padova-6-265x300

KOVAR 6.5: Percentuali non del tutto esaltanti, anche se sufficienti. Un ace ed un muro fanno da controrno alla sua prova.

MONOPOLI 7: Entra in campo al posto di Travica nel corso del terzo set e fornisce il contributo dovuto. Anche due preziosi punti a referto per lui.

TRAVICA 6.5: Prova discreta nel complesso. Cerca di servire (e lo fa bene) tutte le sue bocche da fuoco con raziocinio. L’unico neo è un inizio di terzo set negativo.

OMRCEN 7: Nel primo set mette a segno ben 9 punti, la sua prova è buona anche se non esaltante.

PODRASCANIN 7: Chiude con il 60% in attacco (6/10) e la bellezza di 4 muri. Anche in una serata tranquilla lui dimostra di essere un grandissimo.

Lube-Padova-21-300x200Lube-Padova-20-300x231

Lube-Padova-19-300x225

Lube-Padova-18-300x300

Lube-Padova-17-300x282

Lube-Padova-16-300x202


Lube-Padova-14-300x221

Lube-Padova-13-279x300

Lube-Padova-12-300x231

Lube-Padova-11-300x198


Lube-Padova-9-300x199

Lube-Padova-8-300x199

Lube-Padova-7-300x212


Lube-Padova-5-300x249

Lube-Padova-4-300x205


Lube-Padova-2-300x275

Lube-Padova-15-283x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X