Lube al lavoro pensando a Monza
Travica suona la carica

VOLLEY A1 - Il palleggiatore biancorosso analizza la preziosa vittoria contro Latina che ha permesso ai suoi di ritornare al secondo posto in classifica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Travica-1-300x300

Il palleggiatore della Lube Dragan Travica

Lube Banca Marche subito in palestra dopo la seconda vittoria consecutiva in campionato, ottenuta ieri contro l’Andreoli Latina. La squadra di Alberto Giuliani questo pomeriggio svolgerà infatti una seduta di lavoro in sala pesi, e già domani mattina partirà alla volta di Monza, dove mercoledì sera alle 21.00 (diretta Rai Sport) scenderà in campo per il turno infrasettimanale della 9ª giornata di ritorno della Serie A1 Sustenium. Per i biancorossi si tratta di un incontro chiave nella lotta per il secondo posto in classifica, riconquistato proprio nell’ultima giornata grazie alla contemporanea sconfitta di Cuneo a Belluno. I piemontesi inseguono ora la formazione cuciniera ad una lunghezza di distacco, e mancando soltanto cinque giornate alla conclusione della Regular Season, ognuno dei 15 punti rimasti in palio potrebbe risultare decisivo per conquistare la migliore posizione possibile nella griglia dei play off. Dopo Monza i maceratesi giocheranno due partite consecutive in casa, rispettivamente contro Padova (domenica prossima) e San Giustino (domenica 18 marzo), dopodiché saranno di scena a Belluno (domenica 25 marzo), e domenica 1 aprile chiuderanno quindi in casa ospitando Verona. “Il fatto di aver ritrovato subito il secondo posto – spiega Dragan Travica – è un senza dubbio un fattore positivo, anche dal punto di vista mentale, semplicemente per il fatto che adesso tutto dipende da noi. E questo mi lascia abbastanza tranquillo. Mancano cinque giornate alla fine della stagione regolare e l’obiettivo non può che essere di vincerle tutte, anche se naturalmente bisognerà sudare. La gara di mercoledì a Monza, tra queste, penso sia la più difficile, perché giocheremo contro una squadra che a parte la sconfitta di ieri a Piacenza si può ritenere assolutamente in forma, e può contare su un organico di ottimo livello in tutti i suoi elementi, non solo nei sei che vanno in campo inizialmente. Ben vengano, comunque, le gare così: i padroni di casa avranno grandi motivazioni come pure la Lube Banca Marche, e ne scaturirà sicuramente una bella partita”. E per Travica, si tratterà anche di una gara molto particolare al di là dei punti in palio, visto che l’attuale palleggiatore biancorosso (come anche il libero Jeff Exiga) ha disputato proprio in Brianza le due precedenti stagioni, prima di arrivare a Macerata. “Emozione da parte mia ci sarà di sicuro – ha detto Travica – perché a Monza ho vissuto due anni meravigliosi, con una società e un ambiente molto familiari, che mi hanno aiutato a crescere sotto ogni punto di vista, e soprattutto dei compagni che mi hanno saputo esaltare tecnicamente in campo, e fuori sono diventati dei veri e proprio amici. Sono contentissimo di tornare e riabbracciare tutti, ma una volta in campo sarà partita vera anche per me, e non possiamo permetterci di fare sconti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X