SUPER LUBE, LA FINALE E’ TUA
Modena eliminata in quattro set

VOLLEY - I biancorossi vincono 3-1 nella semifinale di Coppa Italia. Ottima prova corale, domani contro Trento l'ultimo atto della competizione al Pala Lottomatica di Roma
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Lube-Modena-4-1024x682

 

Lube-Modena-2-300x200da Roma

Andrea Busiello

(foto-servizio di Maurizio Spalvieri)

Cantano e ballano gli oltre 200 tifosi della Lube arrivati al Pala Lottomatica di Roma per la semifinale della Coppa Italia. La formazione di coach Giuliani ha appena sconfitto per 3-1 (25-14, 25-18, 22-25, 25-22) Casa Modena ed ha staccato il meritato pass per la finalissima di domani (domenica) contro Trento. Un match piuttosto anomalo, dove Omrcen e soci dominano ampiamente i primi due parziali grazie ad un ottimo approccio, prima di giocare molto più vicini nel punteggio nei successivi due set. Modena? Imbarazzante la prova offerta nei primi due parziali, dove nella compagine emiliana si sono visti errori non degni di una semifinale di Coppa Italia. Buona invece la prova dell’ex Matteo Martino, autore di 12 punti. Nella Lube a fare la differenza è stato Simone Parodi ma tutto il gruppo ha offerto davvero una prova concreta. Decisamente positiva l’intesa di Travica con tutti i suoi compagni di squadra. A questo punto, appuntamento alle 17.30 di domani per andare alla ricerca di un altro trofeo nel glorioso palmares del sodalizio maceratese.

Lube-Modena-1-300x210

LA CRONACA – L’inizio di primo set è tutto di marca biancorossa ed il colpo di Parodi porta la Lube avanti 8-5, è Podrascanin a firmare il 10-8. Il grandissimo muro di Parodi su Dennis fissa il punteggio sul 15-11 per una Lube continua nel primo set. I ragazzi di coach Giuliani continuano a martellare e giocare su ottimi livelli: il primo set si chiude con un eloquente 25-14 dopo l’errore in attacco di Anderson. Ad inizio secondo set coach Bagnoli mette in campo Kooy per un deludente Dennis ma la Lube inizia meglio (muro di Parodi su Anderson, 6-4); Savani al servizio scava il break decisivo e la Lube si porta avanti 9-4 in un amen. Modena cerca di rientrare nel parziale ed il colpo vincente di Kooy diminuisce il divario (-2 sul 12-10) ma la Lube non ne vuol sapere di far rientrare in partita i gialloblu e così con Parodi mette il punto esclamativo sul set con il punto del 19-14. Il finale di parziale è tutto di marca cuciniera: 25-18, con l’ultimo punto firmato da Parodi. Scambio lungo e delicato ad inizio terzo set: la spunta Omrcen che porta la Lube sul 7-5 ma i biancorossi si perdono un po’ e così il fallo in palleggio di Parodi manda Modena sul 12-8 in proprio favore ma Savani riesce a dimezzare il divario sul -2 (17-19). Il finale di set porta la firma del grande ex Matteo Martino che realizza due ace consecutivi: Modena vince 25-22. L’inizio di quarto set è sul filo dell’equilibrio ed il colpo di Parodi permette alla Lube di andare sul +2 (8-6) al primo time out tecnico; vantaggio mantenuto da Savani sul 13-11. Macerata spinge sull’acceleratore e l’ace di Savani porta la Lube sul 16-11, ad un passo dalla finale. L’ultimo atto della competizione si tramuta in realtà quando Parodi mette in terra il pallone del 25-22. L’avventura della Lube a Roma continua. Bisognerà allargare la bacheca del Fontescodella?

 

Lube-Modena-9-300x208LE PAGELLE DI LUBE-MODENA

SAVANI 6: Non è la sua giornata migliore ma contribuisce alla causa con due ace e diversi servizi decisivi.

EXIGA 6.5: Prova di sostanza per il libero francese. Pochi errori e tante buone cose nella sua gara.

PARODI 9: Devastante la sua prova. 21 punti con il 62% in attacco e la bellezza di 5 muri vincenti, ciliegina sulla torta l’eccellente 73% in ricezione su 30 palloni: encomiabile!

STANKOVIC 7: Gioca malconcio a causa di un problema a un dito ma fornisce un contributo di livello.

TRAVICA 7.5: Dopo un periodo buio, entra in campo e sciorina un’ottima performance. L’intesa con i compagni sembra essere quella dei tempi migliori, d’altronde un momento meno felice può capitare a tutti…

Lube-Modena-3-300x219

OMRCEN 6: Uno dei meno positivi. Si sarà tenuto le energie per la finalissima?

PODRASCANIN 8: Ma è un essere umano o una macchina? Anche oggi fa registrare un incredibile 78% di positività in attacco con due muri!

***

Le dichiarazioni post-partita (leggi l’articolo)

Lube-Modena-10-200x300   Lube-Modena-111-200x300     Lube-Modena-13-300x178   Lube-Modena-14-200x300   Lube-Modena-15-300x200   Lube-Modena-16-300x200   Lube-Modena-17-193x300     Lube-Modena-19-205x300

Lube-Modena-51-300x192   Lube-Modena-6-300x196   Lube-Modena-7-253x300   Lube-Modena-8-300x202



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X