Perfetti e quel sogno europeo
sfumato sul più bello

CALCIO - L'attuale centrocampista (nativo di Corridonia) dell'Aquila torna sulla competizione continentale under 18 vinta dalla nazionale azzurra a Salerno e parla del campionato d'Eccellenza: "Lo vincerà la Maceratese"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Lorenzo-Perfetti

Perfetti (a destra) festeggia con un compagno dopo un gol

di Andrea Busiello

In questa stagione ha confezionato 14 presenze ed una rete con la maglia dell’Aquila (è stata rinviata la sfida di domani contro il Chieti) in Lega Pro Seconda Divisione. Il nostro personaggio è Lorenzo Perfetti, classe 1988. Il centrocampista della formazione abruzzese è nato a Macerata, ha vissuto sin da piccolo a Corridonia ed ha giocato con la maglia del Tolentino. Noi, ripercorrendo un pò la sua carriera calcistica, lo abbiamo intervistato.

Perfetti, come giudica la sua esperienza all’Aquila?

“Direi che posso essere soddisfatto. In questa stagione non sto giocando sempre titolare ma comunque non mi posso lamentare. Stiamo facendo un ottimo campionato, il nostro obiettivo è quello di arrivare il più in alto possibile”.

Ripercorrendo un pò la sua carriera, ci ricorda da dove è partito?

“Sono partito dalla mia città (Corridonia, ndr) per poi approdare all’Ancona. Da lì c’è stata l’esperienza alla Beretti del Tolentino e poi alcuni anni in serie D tra Valle Del Giovenco e Isola Liri. Il primo anno nei “Prof” l’ho giocato a Lanciano e poi sono stato anche al Val Di SLorenzo-Perfetti-1-200x300angro”.

Diversi anni di prima squadra. Ci parlava della bella esperienza con Di Fabio a Lanciano…

“Si, mister Di Fabio l’ho conosciuto a Lanciano quando il mister era Di Francesco. Ho un ricordo magnifico di Guido (Di Fabio, ndr) perchè si tratta di una persona speciale sotto l’aspetto umano”.

 

Un aneddoto curioso sulla sua carriera. Se le dico europeo under 18 cosa le viene in mente?

“A Salerno si disputava l’europeo under 18 e io ero stato chiamato. Purtroppo poche settimane prima della competizione mi feci male e rimasi fuori dalla lista. Quella squadra si laureò Campione d’Europa e potete immaginare che dispiacere per il sottoscritto…”.

Lorenzo-Perfetti1-200x300Ci diceva che segue le vicende dell’Eccellenza marchigiana: secondo lei chi è la favorita?

“Seguo molto l’Eccellenza Marche e credo che la Maceratese sia la favorita numero 1 per la conquista del titolo. Tolentino e Fermana arriveranno dietro i biancorossi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X