Volley maschile, per la Sero Group
è tempo di Final Four di Coppa

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sero-Group

La formazione della Sero Group

La Sero Group tira fuori tutto l’orgoglio e la grinta nell’ultima giornata della prima fase di campionato e strappa una vittoria fondamentale in chiave play off contro la Electa Porto Recanati. I bianco verdi si impongono di fronte al pubblico amico 3-1 (25-23, 25-21, 23-25, 25-22) in un match equilibratissimo e di grande spessore tecnico ed emotivo, che ha visto i porto recanatesi confermarsi come una buonissima formazione e ribattere colpo su colpo ai ragazzi di Francesco Bernetti. In tutti i set si è lottato punto a punto fino alle fasi conclusive quando la Sero è riuscita a trovare quel pizzico di lucidità e di determinazione in più per strappare la vittoria e con essa il terzo posto finale nel girone con 29 punti, frutto di 9 vittorie e sconfitte, alle spalle di Us Volley 79 Civitanova Marche e Ecoenergy Offagna e davanti alla Ciu Ciu Offida. Centrato dunque l’obiettivo della qualificazione ai play off, con il quadro delle qualificate completato da Sabini Castelferretti, Siem Vigor Collemarino, Trasporti Frezzotti e Falconara Volley, per la Sero l’obiettivo è ora giocarsi le sue chanche nelle Final Four di Coppa Marche del prossimo week end, organizzate in casa dalla società bianco verde e con l’avversario della semifinale che verrà svelato soltanto domani nel sorteggio di Ancona. «Quella con Porto Recanati – ha sottolineato Gianluca Tittarelli, direttore sportivo della società – è stata davvero una bella partita, giocata con grande intensità da tutte e due le squadre e che siamo riusciti a vincere per la grande voglia di accedere ai play off e di dimostrare di essere una squadra solida e competitiva. Bastava un punto per qualificarsi ma i ragazzi hanno disputato una grande prova contro un avversario degno». Allargando il discorso a tutta la prima parte di stagione Tittarelli ha aggiunto che «il giudizio sulla squadra non può che essere positivo, visto che abbiamo sfiorato anche la possibilità di chiudere nelle prime due posizioni e che la squadra, pur con alcuni elementi nuovi, ha saputo crescere e lottare alla pari con tutti gli avversari. La speranza è che possano continuare a giocare una buona pallavolo e a dare il massimo anche nei play off e nella Coppa Marche, competizione alla quale ovviamente teniamo tantissimo». Si chiude con una sconfitta invece la prima parte di stagione della Fratini Ascensori in serie D. La squadra di Luca Pallotta, priva dell’opposto Leonardo Scuffia, cede 3-1 (25-15, 19-25, 25-20, 25-13) in casa del Cus Ancona e chiude il suo girone in terzultima posizione con 18 punti (6 vittorie e 10 sconfitte) confermando un momento poco felice e accedendo ad uno dei gironi play out.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X