Botta stende il Serralta
Giovani Tolentino belli e vincenti

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN SECONDA - I ragazzi di Mercanti (ancora imbattuti) balzano al secondo posto nel girone. Al 90' espuslo Vendemiati per doppia ammonizione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Buldorini11-300x281

Il difensore dei Giovani Tolentino Buldorini

di Paolo Del Bello

Il match clou della 3° del girone di ritorno nel girone F del torneo di Seconda categoria, vede in scena al Ciommei i Giovani Tolentino che vengono da un opaco pareggio di Telusiano e il Serralta che invece viene dall’importante vittoria interna con gli Amatori Corridonia, che ne ha rallentato la rincorsa al vertice. Inizio molto contratto da parte di entrambe le compagini, all’8° però un cross tagliato di De Angelis pesca in area Carradori che con un destro al volo colpisce la traversa piena a Sorichetti battuto. Grande occasione per i padroni di casa. Continua nei successivi minuti una leggera supremazia dei Giovani che però non riescono ad impegnare Sorichetti. Al 26’ prima volta del Serralta in area avversaria, su una punizione battuta da Maccioni c’è molta confusione in area e Sciapichetti è disturbato irregolarmente in uscita. Al 39’ ancora una palla gol per i Giovani, corner battuto da De Angelis, Vittorini a colpo sicuro da pochi passi impatta bene il pallone ma Sorichetti d’istinto salva il risultato con un miracolo. Termina sullo 0 – 0 un primo tempo poco spettacolare con squadre accorte in cui i padroni di casa hanno fatto qualcosa in più per meritare il vantaggio. Si riparte nella ripresa con gli stessi effettivi, i Giovani Tolentino continuano ad aggredire il Serralta e ad arrivare più frequentemente in area avversaria, ma al 55° anche gli ospiti si fanno vedere con un corner insidioso. Al 68° palla d’oro sui piedi di Saltalamacchia che solo davanti a Sorichetti ha tutto il tempo per concludere ma manca incredibilmente lo specchio della porta. Al 70’ il meritato vantaggio dei locali che con uno splendido gol, azione di Carradori che serve Vendemiati il quale di prima mette Botta in condizioni di concludere e battere Sorichetti con un bel destro. Alla quarta occasione nitida si sblocca il risultato in favore dei ragazzi di Mercanti. Negli ultimi minuti il Serralta si butta in avanti con alcuni calci piazzati. All’86° su calcio d’angolo di Gigli, Sciapichetti salva il risultato alzando la palla sopra la traversa dopo un colpo di testa di Natali, è praticamente questo il primo ed ultimo tiro in porta del Serralta in una partita opaca dei ragazzi di Biciuffi. Per i Giovani Tolentino invece prova di carattere e generosità da parte di tutti ed undici gli effettivi, che trovano il gol con Botta ma anche altre situazioni pericolose contro un’agguerrita rivale playoff. Ancora imbattuta la squadra di Mercanti riaggancia proprio il Serralta al secondo posto in classifica ma soprattutto ritrova lo smalto che negli ultimi periodi sembrava essersi smarrito.

Buldorini 7,5 il Migliore, il giovanissimo difensore aggredisce e non lascia respiro agli avversari e si rende protagonista di numerosi interventi strappa applausi, oggi è lui l’emblema dello spirito messo in campo dai suoi.

IL TABELLINO:

GIOVANI TOLENTINO: Sciapichetti 6,5, Vittorini 6,5 Buldorini7,5, Miccoli6,5, Saltalamacchia 6, De Angelis 6.5, ( dal 65° Botta 7), Montecchi 6,5 (dal 75° Tartari 6,5), Carradori 7, D’Ascenzo 7 (dal 55° Forconi 6,5), Fanelli 7, Vendemiati 6,5. Allenatore Mercanti 7.

SERRALTA: Sorichetti 7, Palazzesi 6(dal 72° Sfrappini), Scarpacci 6, Piccioni 5,5 (dal 55° Dignani 5,5), Carbone 5, Natali 5,5, Gigli 5, Maccioni 6,5, Clemente 6, Marrocchi 5,5, Cocci 5,5 (dal 85’ Alessandrini ng) Allenatore Biciuffi 6.

ARBITRO: Casagrande di San Benedetto 5,5.

RETE: 70’  Botta.

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Vendemiati, Marrocchi, Clemente, Gigli, Botta. Espulso al 90° Vendemiati per doppia ammonizione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X