Ufficiale: il Fiuminata è in fuga
Cluentina in affanno

IL PUNTO SUL TORNEO DI PRIMA CATEGORIA - Vittorie interne roboanti per Caldarola e Montefano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il-Camerino-partecipante-al-campionato-di-prima-categoria-girone-C

La formazione del Camerino

di Enrico Scoppa

Fiuminata sale sul podio, si porta a più sei dalle più immediate inseguitrici e comincia a pensare che il traguardo della promozione è decisamente molto più vicino ma il team di mister Berrettini non abbassa la guardia: tutt’altro. Alle spalle della regina dle girone C annaspa la Cluentina che sembra aver smarrito il bandolo della matassa mentre la seconda di ritorno fa registrare il tonfo esterno della Lorese caduta a Montefano. Viola scatenati ma la Lorese dove stava? E’ la domanda che si sono posti i tifosi al seguito. Qualcuno chiama in causa la disposizione tattica che non avrebbe funzionato: il dilemma del tecnico Di Gianmatteo, difesa a tre o difesa a quattro. Bisogna fare presto. Regolare la marcia del Casette Verdini che oltre a mantenere l’imbattibilità casalinga ha pareggiato contro una Settempeda che vuole rientrare nel giro che conta. Un buon punto quello ottenuto dal Camerino a Montecosaro. Padroni di casa che ancora una volta si aggrappano a Preani. Travolta in casa  la Samb Montecassiano, colpo esterno dell’Helvia Recina.

LE CURIOSITA’ DELLA DICIASSETTESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

PER LE VIAGGIANTI incamerati metà dei punti a disposizione: dodici su ventiquattro: è record
TRE LE GARE finite in parità: quelle di Montecosaro, San Biagio e Casette Verdini
SOLO UNA GARA è finita senza gol, quella tra San Biagio e Santa Maria Apparente
IL MIGLIOR ATTACCO del girone C resta sempre quello della Lorese con ventotto reti realizzate con una media gara pari a 1.647 gol/partita
LE  MIGLIORI DIFESE del girone C con dieci reti subite: Fiuminata e del Santa Maria Apparente con appena undici reti subite con una media gara di 0.647 gol/partita: veri bunker
UNICO CAMPO INVIOLATO quello del Casette Verdini
LA PEGGIORE DIFESA DEL GIRONE C quella del Montecosaro con ventotto reti subite: media 1.647 gol/partita
GOL DI GIORNATA sono ventitre, sei in più rispetto a quelli messi a segno nel turno precedente con una media gara pari a 2.87 gol/partita
ROSSO DI GIORNATA per Gobbi del Santa Maria Apparente e per il tecnico della Pinturetta Falcor Marcotulli

LA SINTESI DELLE GARE DELLA DICIASSETTESIMA   GIORNATA
CLUENTINA – FIUMINATA 0-1 (ARBITRO: Baietta di Pesaro. RETE: 57’ Sampaolo NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti: 34’ Cacchiarelli, 54’ Biagini,71’ Tiburzi. Angoli: 7-6. Tempi di Recupero:2’+5’). Recriminare non conta, Fiuminata porta via i tre punti dal “Valleverde” ringrazia Sampaolo, vola a più sei in classifica rispetto alle più immediate inseguitrici tra le quali la Cluentina che in due partite si è giocato una stagione. Incredibile ma realisticamente vero.

SAMB MONTECASSIANO – SETTEMBRINA 1-4 (ARBITRO: Belegni di Jesi. RETI: 9’ , 29 Conte; 46’ Di Setfano, 71’ Vergari, 81’ Fosfati. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti; Mengoni e Pigliacampo. Angoli:4-3. Tempi di recupero:1’+4’).La doppietta di Conte spiana la strada alla Settembrina che alla mezz’ora del primo tempo già conduceva la gara due a zero. Nella ripresa la squadra elpidiense andava a segno ancora altre due volte con Di Stefano e Vergari mentre con il punteggio di tre a zero in favore degli ospiti la squadra di casa sbagliava con Fosfati un calcio di rigore.

MONTECOSARO – CAMERINO  1-1 (ARBITRO: Pistarelli di  Fermo. RETI:65’ Preani, 80’ Montesi. NOTE – Spettatori 150 circa.Ammoniti:Baioni e Malizia. Angoli 5-3.Tempi di recupero:0’+3’).Finisce in parità il confronto che ha visto il Camerino affrontare il Monteco-saro e cogliere un prezioso pari grazie alla terza rete in sette giorni di Montesi il quale anche per l’occasione ha timbrato il cartellino. Da sottolineare il gol di Preani giocatore semprè più interessante. Le sorti del Montecosaro potrebbero essere proprio decise dal rendimento di Preani giocatore prezioso per la squadra di mister Santarelli.

PINTURETTA FALCOR – HELVIA RECINA 0-1( RETI: 54’ Maccaroni. NOTE – Spettatori 50 circa. Espulso,65’, per proteste l’allenatore Marcotulli. Ammoniti: Rocchi, Bracaccini, Pennente. Angoli:5-4. Tempi di recupero:0’+ 4’). Decide un gol di Maccaroni in avvio di ripresa bravo nel saper sfruttare un calcio di punizione battuto da Marino. Un gol che ha deciso una gara di fondamentale importanza per l’Helvia Recina di mister Gasparini. Proteste e conseguente espulsione di mister Marcotulli in occasione del gol annullato a Birilli apparso,forse, regolare.

CASETTE VERDINI – SETTEMPEDA  1-1 (ARBITRO:Piccinini di Ancona. RETE: 21’ Cazzella,37’ Bertola. NOTE – Spettatori 200 circa.Ammoniti:Cerquetella, Miconi, Piccini. Angoli: 1-3. Tempi di recupero:0’+3’). Cazzella porta in vantaggio la  Settempeda,proteste dei padroni di casa per una presunta posizione di fuori gioco del giocatore settempedano, pareggia il conto per il Casette  Bertola. Settimo pareggio stagionale  per i padroni di casa i quali dopo le partite della diciassettesima giornata si ritrovano al secondo posto in compagnia della Cluentina. Montanari ad un passo dal gol a dieci minuti dal termine, l’incrocio dei pali glielo nega salvando la squadra di mister Ruffini da una sconfitta che avrebbe punito oltre misura Di Gioia e compagni.

SAN BIAGIO – SANTA MARIA APPARENTE  0-0 (ARBITRO: Marchei di Ascoli Piceno. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti:Castorina, Guzzini, Burini, Gattari, Quatrini, Marco Reucci, Malaccari. Espulso al 59’ Gobbi. Angoli: 5-4. Tempi di recupero:1’+6’).  E’ finita senza reti la gara giocata al comunale di San Biagio con la squadra di casa che può rammaricarsi per aver fallito un calcio di rigore calciato al 44’ del primo tempo da Burini con Caucci che è stato bravo nel saperlo ipnotizzare. Partita combattuta per tutto l’arco dei novanta minuti ma il gol non è arrivato.

CALDAROLA – MOGLIANESE 4-2 (ARBITRO: Barbato DI Fermo. RETI:26’Jonuzi, 34′(aut) Mercanti,38′ Papasodaro, 41’Nicolai, 44′ Fabio Fede , 68′ Mogliani.NOTE – Settatori 200 circa. Angoli 5-3. Tempi di recupero:1’+4’). Prima illude poi delude la Moglianese passata in vantaggio con Jonuzi, riusciva raddoppiare con un maldestro autogol di Mercanti il quale nell’intento di liberare la sua area metteva la sfera alle spalle di Frascarelli. Sotto di due reti il Caldarola trovava la forza per risalire la china e vincere una partita di straordinaria valenza per il suo futuro. Il gol di Papasodaro arrivato nella parte finale del primo tempo dava la stura al pirotecnico finale della prima frazione di gioco che ha riaperto i giochi per chiuderli nella ripresa.

MONTEFANO-LORESE 5-1( ARBITRO:Procentese di Pesaro. RETI:10’ e 70’  Tomma-so Silvestroni, 20’ Piersantelli, 40’ Piccini, 63’ Feroce, 88’ Giampieri. NOTE – Spettatori 200 circa. Ammoniti:Balestra, Silenzi, Pizzabiocca. Angoli. 5-3 Tempi recupero 2’+3’).  Rovescio esterno quello subito dalla Lorese al comunale di Montefano. Viola scatenati che aprono i giochi dopo appena dieci minuti quando Elia Silvestroni confia la rete della porta difesa da Minnucci. Un gol che mette le ali alla squadra di casa che trova il raddoppio dieci minuti dopo, lo firma Piersantelli. Prima del riposo partita virtualmente conclusa visto che al 40’ è arrivata  la rete di Piccini a portare il risultato sul tre a zero. Montefano continua a spingere sull’acceleratore e nella ripresa trova altre due reti mentre la Lorese con Feroce coglie solo il gol della bandiera.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA Sampaolo del Fiuminata. Il bravo giocatore alla corte di mister berrettini che con ogni probabilità permetterà al Fiuminata di volare nel campionato di promozione.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA
1) Giri (Camerino)
2) Marchesani (Pinturetta Falcor)
3) Menghi (Casette Verdini)
4) Carbone (Settempeda)
5) Somah (Montecosaro)
6) Maccaroni (Helvia Recina)
7) Nisi (San Biagio)
8) Sampaolo (Fiuminata)
9) Feroce (Lorese)
10) Federico Fede (Caldarola)
11) Tommaso Silvestroni (Montefano)
All.: Massimo Appignanesi (Montefano)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X