Cocaina e armi detenute illegalmente:
nei guai 21enne albanese

Il giovane, 21enne residente a Civitanova, è stato controllato dagli agenti e trovato in possesso di 5 grammi di cocaina, oltre a due pistole senza il prescritto tappo rosso sulla canna
- caricamento letture

foto-per-comunicato-16-genn-300x260Un giovane albanese residente a Civitanova Marche è finito nei guai dopo essere stato trovato in possesso di cocaina e di due pistole giocattolo, cui era stato tolto il tappo rosso. Il ragazzo, 21 anni, è stato denunciato dagli agenti del commissariato di Civitanova Marche, nell’ambito di un servizio per la repressione di reati in genere. E’ stato sottoposto a perquisizione, in quanto gli agenti avevano il fondato motivo di ritenere che potesse detenere sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, come avevano avuto modo di appurare a seguito di mirati servizi effettuati nei giorni precedenti.

La perquisizione personale, estesa successivamente anche all’auto su cui viaggiava il giovane e alla sua abitazione, ha dato esito positivo consentendo il rinvenimento di circa 5 grammi di cocaina che l’uomo aveva nascosto all’interno dell’auto, nonché di due pistole a salve a cui era stato tolto il prescritto tappo rosso posto sulla canna e delle relative munizioni, trovate all’interno del suo appartamento, di cui una nascosta sotto il materasso e l’altra all’interno di un armadio, oltre ad uno sfollagente telescopico rinvenuto all’interno di un comodino. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro. Il giovane albanese è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Macerata per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente oltre a reati in materia di detenzione di armi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X