Sfida d’alta quota al Della Vittoria
Il Tolentino chiede strada all’Urbania

ECCELLENZA - I durantini sono reduci da cinque vittorie consecutive, nei cremisi tornano dopo la squalifica Melchiorri e Iacoponi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tolentino-Grottammare

Il centrocampista del Tolentino Iacoponi

di Paolo Del Bello

Quella che si giocherà al Della Vittoria di Tolentino tra la squadra cremisi e l’Urbania (domenica ore 14.30) è sicuramente la partita più importante della terza giornata del girone di ritorno del campionato d’Eccellenza perché si affronteranno due formazioni che faranno di tutto per onorare la loro posizione di classifica. Per il Tolentino, dopo il successo di mercoledì scorso a Monte Urano la partita contro l’Urbania è sicuramente la prova della verità. L’undici guidato da mister Mobili deve confermare di essere una squadra che può tranquillamente giocarsi la promozione e per farlo oltre a vincere contro l’Urbania deve dimostrare che la deludente prova offerta contro l’Atletico Truentina è stata solo un mezzo passo falso, peraltro subito cancellato dalla bella vittoria di mercoledì scorso. L’avversario di turno per il Tolentino è di quelli veramenti tosti che devono essere affrontati con grande determinazione. L’Urbania è una squadra giovane, che gioca un buon calcio ed è sicuramente la squadra più in forma del momento. L’undici guidato da mister Baldarelli scende a Tolentino forte dei cinque successi consecutivi che hanno portato la formazione durantina al quinto posto in classifica ed in piena zona play-off. I suoi punti di forza sono il fantasista Braccioni, tornato a casa dopo la negativa esperienza jesina e la punta Pagliardini, uno dei tre cannonieri del girone insieme al cremisi Melchiorri ed al cingolano Adami. In casa cremisi il successo di Monte Urano ha riportato serenità in tutto l’ambiente. Per la sfida contro l’Urbania mister Mobili potrà riavere Melchiorri e Iacoponi che hanno scontato il turno di squalifica; mentre non saranno della partita Monteneri appiedato per una giornata dal giudice sportivo e Sabbatini, ancora infortunato. Per quanto riguarda la formazione, per il tecnico cremisi le scelte sono quasi forzate. Al posto di Monteneri giocherà Ortolani, con Iommi pronto a scalare nel ruolo di laterale sinistro. Iacoponi giocherà a centrocampo insieme a Ciccioli, Fermani e Romanski, mentre in attacco Melchiorri farà coppia con Angelini, autore del gol vittoria a Monte Urano. Ad arbitrare Tolentino-Urbania è stato designato il signor Nicolò Marini di Trieste che sarà coadiuvato dagli assistenti Sebastiano Camela ed Andrea Iommi di Fermo. E proprio la scelta dei due assistenti provenienti da Fermo sta facendo discutere la tifoseria cremisi. Visto che il Tolentino sta lottando insieme alla Fermana ed alla Maceratese per la vittoria di campionato sarebbe forse stato più opportuno designare assistenti provenienti da altre sezioni.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

TOLENTINO: Cantarini, Mazzoni, Ortolani,Capparuccia, Iommi, Romanski,Ciccioli, Fermani, Iacoponi, Melchiorri,Angelini. All. Mobili

URBANIA: Celato, Renghi, Righi, Bravi, Fraternali, Solfi, Pagliardini, Rossi, Tassi, Braccioni, Carpineti. All. Baldarelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X