La soddisfazione di patron Antonelli:
“La mia Civitanovese merita un otto”

SERIE D - Domenica al Polisportivo arriva la corazzata Teramo ma il numero uno rossoblu non ha paura: "Vorrei ricominciare come abbiamo chiuso il 2011, con un successo"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
antonelli

Il presidente della Civitanovese Umberto Antonelli

di Laura Barbato

La Civitanovese dopo la sosta natalizia riprende il suo cammino più agguerrita che mai, in vista della gara di domenica contro la corazzata Teramo. Per questo big-match, così sentito, non potevamo non sentire il numero uno rossoblu: Umberto Antonelli, quanto mai soddisfatto per quello che la sua squadra ha fatto sin qui. “E’ il risultato più importante da quando sono a Civitanova” ha così esordito il presidente raggiante ed entusiasta all’idea di affrontare gli abruzzesi da terzi della classe.

Presidente, un 2011 che dal punto di vista sportivo non poteva concludersi in modo migliore: vittoria a Trivento e terzo posto in classifica. Se l’aspettava?
“Senza dubbio questo è il risultato più importante da quando sono a Civitanova e con un po’ di presunzione posso dire che me lo aspettavo. Abbiamo giocato bene e fatto un grande cammino”.

Che voto darebbe al girone di andata della sua Civitanovese?
“Un bel otto”.

Domenica si ricomincia alla grande, al Polisportivo arriva il Teramo. Che partita si aspetta da tifoso e da presidente?
“Da tifoso spero che la squadra possa ricominciare il campionato come lo ha lasciato, con una vittoria. Da presidente mi auguro di vedere una partita bella e combattuta e dove a trionfare siano i migliori, sperando di essere noi”.

antonelli

Umberto Antonelli

Se la Civitanovese dovesse vincere secondo lei si riaprirebbero i giochi per la prima posizione?
“Con una distanza così importante, non basta una vittoria ma dovrebbero sbagliare anche altre partite. Sono sicuro che fino all’ultimo sarà un bel combattimento perché è un campionato difficile e livellato; ad esempio la Sambenedettese che non era partita bene, è riuscita a fare sette risultati importanti. Mancano 17 partite, tutte difficili perché anche le squadre di media classifica hanno bisogno di punti, alcune poi si sono rinforzate e avere a disposizione una compagine di rincalzi di buona qualità senz’altro aiuta”.

Sono previsti 750 tifosi ospiti, a testimonianza dell’importanza di questa partita. Una bella vetrina per la Civitanovese e per tutta Civitanova …
“Sicuramente. L’unica cosa che è mancata nel girone di andata è stato il pubblico. Tranne lo zoccolo duro dei nostri tifosi abituali, Civitanova non ha risposto alle belle prestazioni della squadra, cosa che invece abitualmente faceva”.

Questa mancanza di pubblico come se la spiega?
“Sinceramente non riusciamo a spiegarcelo perché solitamente quando le cose andavano bene lo stadio era sempre pieno, mentre quest’anno non è stato così. Probabilmente è da attribuire alla crisi, perché non ho spiegazioni”.

Sul fronte mercato, l’ultimo colpo è stato l’arrivo dell’esperto centrocampista Matteo Rossi, in questo mese ci saranno altre novità?
“Stiamo lavorando per sostituire Traore che oltre ad averlo perso sotto l’aspetto umano ci manca anche come giocatore. Il nostro direttore sportivo sta cercando dei ragazzi adatti alla causa, infatti è in costante contatto con le Primavere di diverse squadre. Se non dovesse arrivare nessuno cercheremo nel nostro vivaio che è pieno di talenti, troppo giovani perché parliamo di ragazzi del ’94 e del ’96. Il mercato in uscita è concluso. Siamo soddisfatti del nostro gruppo, sia sotto l’aspetto caratteriale sia per l’aspetto qualitativo”.

Terzi al termine del girone d’andata, finito il girone di ritorno dove sarà la Civitanovese?
“Noi speriamo di ripetere un percorso simile, augurandoci delle sorprese positive”.

**presidente-antonelli*

In vista dell’incontro  di calcio valevole per il campionato nazionale Dilettanti “Civitanovese-Teramo” che si terrà domenica prossima 8 gennaio presso lo stadio di Civitanova Marche, la Questura di Macerata informa dell’adozione delle seguenti restrizioni:

La vendita dei biglietti del settore ospiti sarà effettuata sino alle ore 19.00 di sabato 7 gennaio 2012 con inizio dalle ore 15.00 di martedì 3 gennaio 2012 nel limite della capienza stabilità dall’Autorità di P.S. in 750 posti; la vendita dei biglietti sarà gestita dalla S.S.D. Teramo Calcio nei seguenti punti vendita:
–    Bar Dell’Olmo – Piazza Martiri Pennesi di Teramo;
–    Tabaccheria Villa Pavone – Teramo;
–    Esercizio Commerciale Kokoon Sport Viale Crispi – Teramo;
–    Edicola Chiavattari di S.Nicolo’ a T. – Teramo.

Il giorno della gara i botteghini del settore ospiti presso lo stadio di Civitanova Marche resteranno chiusi; nel settore ospiti saranno presenti operatori del Teramo Calcio con casacca riconoscibile simile a quella degli steward.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X