La Lube ad Innsbruck per il primato
Stankovic: “Imponiamoci da subito”

VOLLEY - I biancorossi domani (ore 20.15) saranno in campo nella terza gara della Champions League. In caso di successo pieno balzerebbero in vetta al girone
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il centrale della Lube Dragan Stankovic

Lube Banca Marche in viaggio verso Innsbruck, dove domani sera alle 20.15 scenderà in campo per la terza giornata di Main Phase della 2012 CEV Volleyball Champions League, l’ultima di andata del Pool E. Per i biancorossi, che attualmente vantano 4 punti in classifica frutto della vittoria per 3-1 all’esordio col Novosibirsk e della successiva sconfitta al tie break rimediata in Turchia, si tratta di una partita che va assolutamente vinta conquistando il massimo della posta in palio, ancor più dopo la sconfitta interna di ieri sera subìta dal Fenerbahce Istanbul ad opera dei russi del Lokomotiv (0-3: 20-25, 21-25, 23-25), ora primi con sei punti. Nel caso in cui dovesse riuscire a portare a casa il bottino pieno, la squadra di Alberto Giuliani balzerebbe infatti da sola in testa al proprio girone (a 7 punti), con la strada verso la qualificazione che di conseguenza si metterebbe decisamente più in discesa. I biancorossi dovranno fare a meno anche in questa occasione dello schiacciatore Cristian Savani, alle prese con un’infiammazione tendinea al gomito del braccio destro riscontrata al ritorno dalla World Cup, un problema che come noto che lo ha costretto a saltare anche le sfide di campionato con Latina e Monza. Savani è rimasto a Macerata per seguire la terapia riabilitativa, ma già venerdì si aggregherà nuovamente alla squadra a Padova, dove domenica prossima la Lube Banca Marche sarà impegnata in campionato. Nella rosa dei dodici biancorossi per la partita di domani in Austria, intanto, al suo posto ci sarà il martello classe 1991 Vincenzo Sarpong, prodotto del foltissimo vivaio della A. S. Volley Lube al debutto assoluto con la prima squadra in un impegno ufficiale. Da sottolineare che anche per questa importante partita la Lube Banca Marche potrà contare sul supporto dei suoi fantastici tifosi: sugli spalti dell’impianto austriaco ci saranno infatti cinquanta tifosi che arriveranno da Macerata a bordo di un pullman organizzato dalla società.

PARLA DRAGAN STANKOVIC – “Il nostro obiettivo dichiarato in questa Main Phase è conquistare la qualificazione con il primo posto nel girone – dice il centrale serbo Dragan Stankovic – ed il risultato arrivato ieri sera nell’altra partita, tra Fenerbahce e Novosibirsk, ci regala l’opportunità di compiere il balzo in vetta già adesso. Si tratta dunque di un’occasione che non dobbiamo assolutamente sciupare, domani a Innsbruck dobbiamo vincere da tre punti, così come sarà poi fondamentale ripetersi martedì prossimo, nella prima gara di ritorno della fase a gironi. Pensiamo però ad una partita alla volta. Sulla carta siamo nettamente più forti della squadra austriaca, su questo non ci sono dubbi, ogni sfida in questa competizione va comunque affrontata con la giusta concentrazione e determinazione, onde evitare brutti scherzi. E’ sempre pericoloso affrontare un avversario che gioca in maniera assolutamente sfrontata, senza avere nulla perdere, per di più quando ciò avviene dinanzi ai propri tifosi. Sarà dunque fondamentale riuscire ad imporci sin dalle prime battute con il nostro gioco ed i nostri ritmi, sfruttando possibilmente le nostre grandi potenzialità al servizio”.

GLI ARBITRI – Hypo Tirol Innsbruck – Lube Banca Marche sarà arbitrata dal belga Wim Cambre e dall’ungherese Laszlo Adler.

CONOSCIAMO L’INNSBRUCK – La Hypo Tirol è una società pallavolistica austriaca fondata nel 1997, con sede nella città tirolese di Innsbruck. Squadra Campione d’Austria in carica a scapito della rivale HotVolleys Vienna, cui ha letteralmente rubato il palcoscenico nazionale negli ultimi anni (dopo la breve parentesi relativa alla stagione 2003/2004, in cui Innsbruck dominò la stagione austriaca annoverando tra le proprie fila gli ex biancorossi Davide Bellini e Andrea Bartoletti: in quell’anno vinse per la prima volta sia la Coppa nazionale che il campionato), partecipa per la terza volta consecutiva da campione nazionale alla CEV Volleyball Champions League e prende parte annualmente anche al MEVZA, vinto nel 2009. La formazione di Innsbruck, che nel campionato nazionale è dominatrice indiscussa anche nella stagione in corso (13 vittorie in altrettante partite di Regular Season disputate, con tre soli set lasciati complessivamente agli avversari) è già stata avversaria della Lube Banca Marche in Champions League nella stagione 2009/2010 (nel girone eliminatorio). Proprio in quella edizione gli austriaci hanno fatto segnare il loro risultato più importante nella massima competizione continentale per club, raggiungendo la fase dei Play off a 6 squadre, dalla quale vennero eliminati dagli sloveni del Bled.
Nell’attuale edizione gli austriaci sono ancora a zero punti in classifica: sconfitta in casa per 3-1 dal Fenerbahce all’esordio, sconfitta per 3-0 a Novosibirsk nella seconda partita disputata. Per quanto riguarda il roster, conosciutissimo il palleggiatore marchigiano Claudio Carletti, che forma la diagonale d’attacco con il brasiliano Rodrigo Ceola. Fra i principali punti di forza della squadra allenata da Stefan Chrtiansky vi sono anche il centrale rumeno naturalizzato austriaco Gavan ed il libero Laure.

DIRETTA RADIO E INTERNET – Hypo Tirol Innsbruck – Lube Banca Marche verrà raccontata in diretta da lorenzo Ottaviani a partire dalle 20.10 sulle frequenze marchigiane di Radio Cuore Network, disponibili in streaming nella sezione Radiocronaca Live del sito www.lubevolley.it. Per seguire live le immagini della partita basta invece collegarsi alle 20.15 sul sito www.laola1.tv (la visione è gratuita). La differita integrale della gara, infine, verrà trasmessa domani sera alle 22.30 su Sport Italia 2 con il commento di Luca Gregorio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X