Basket, il derby è del Cus Macerata
Partizan superato 62-47

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Matteo Cerescioli del Cus Macerata

di Vincenzo Paci

Ventuno: sono gli anni che separano l’età media della squadra più esperta del campionato, il Partizan Macerata, e i concittadini del CUS che, con i loro ventitrè e spiccioli, rappresentano una delle compagini più giovani del torneo. Partita giocata agli antipodi per lampanti ragioni anagrafiche, con i veterani padroni di casa che cercano di giocare con ritmo lento e ragionato, addormentando la partita e gli ospiti universitari che puntano a spingere sull’acceleratore per scardinare l’arcigna zona avversaria. Alla lunga avrà la meglio la freschezza dei cussini che si imporranno brillantemente portando a casa la seconda vittoria consecutiva e mandando quattro uomini in doppia cifra. La cronaca: il primo quarto parte all’insegna dell’equilibrio, salvo poi il Partizan trovare un parziale vantaggioso con Magnaterra e Pennesi che sfruttano un momento sfortunato al tiro degli avversari. Il CUS riesce a rimanere agganciato grazie a 6 punti di Medei che inchiodano il punteggio sul 18-11 alla prima sirena. Nel secondo periodo cresce esponenzialmente l’intensità difensiva dei ragazzi di Palmioli che, con una pressione asfissiante, recuperano palloni a iosa concedendo solo 3 canestri ai padroni di casa in tutto il quarto. All’intervallo lungo il CUS ha messo il muso davanti: 24-26. Il terzo quarto, che solitamente costituisce il momento del black-out dei cussini, è invece una marcia trionfale per i giovani maceratesi che riescono a trovare il canestro con continuità e mettono a referto ben 24 punti, gran parte dei quali griffati da un Santinelli in serata di grazia. Nell’ultimo periodo una tripla di Benigni sembra dare la scossa giusta al Partizan per far partire la rimonta, ma è un fuoco di paglia che il CUS doma senza troppi patemi. Finisce 62-47 per il Cus.

il tabellino:

PARTIZAN MACERATA: Lavolpicella 2, Antinori, Ciccioli, Pennesi 5, Medori 4, Mattucci 2, Formentini, Benigni 7, Magnaterra 13, Ferrara 14. All.Volpi.

CUS MACERATA: Orioli 10, Trillini 6, Core, Di Menno, Santinelli 17, Medei 6, Kozhin 10, Pucciarelli 10, Cerescioli 3, Pierini. All.Palmioli.

Parziali: 18-11, 6-15, 10-24, 13-12.

Direttori di gara: Galassi e Mattioli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X