Con la testa vicino al compagno Traorè
La Civitanovese prepara
la doppia sfida di campionato

SERIE D - Parla il difensore rossoblu Paganotto: "Con la Recanatese vittoria importante"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
paganottogiordano-1

Il difensore della Civitanovese Giordano Paganotto

di Laura Barbato

Sempre con il pensiero rivolto al giovane Traorè, la Civitanovese si appresta ad iniziare una dura settimana che la vedrà impegnata prima sul campo della Vis Pesaro e poi domenica tra le mura amiche contro il Riccione. La squadra di Cornacchini nel derby contro la Recanatese non ha brillato, ciò nonostante è riuscita a portare a casa i tre punti che significano il terzo posto. Il perché della brutta prestazione di domenica scorsa c’è lo spiega il match winner Giordano Paganotto.

Domenica sono arrivati i tre punti grazie al suo primo gol in maglia rossoblu …
“Domenica è stata una partita difficile perché andavamo ad affrontare un avversario che ha dimostrato anche in Coppa Italia di essere ostico; sono molto contento per il gol ma soprattutto per la vittoria visto che venivamo da una settimana dura per la delicata situazione di Traore e logicamente avevamo la testa altrove però siamo scesi in campo con l’atteggiamento giusto, abbiamo giocato in 12 e siamo riusciti a portare a casa i tre punti”.

La Civitanovese in casa è una fortezza, invece in trasferta subisce tanti, forse troppi gol …
“I dati dicono questo, ma se analizziamo le singole situazioni si vede che subiamo per demeriti nostri. E’ un aspetto che dovremmo curare con maggiore attenzione però c’è anche da dire che comunque portiamo a casa il risultato anche se da difensore preferirei non prendere mai gol però se alla fine vinciamo va bene anche così”.

Il reparto difensivo si è sentito sotto accusa?
“Assolutamente no. Leggo i giornali e vedo che la difesa viene accusata di aver subito un po’ troppi gol nelle ultime giornate però chi non gioca a calcio non può capire. Questo deve essere uno stimolo per fare sempre meglio”.

A questo punto della stagione, come giudica il cammino della Civitanovese?
“Stiamo facendo un grande campionato. E’ il primo anno che disputo questo girone e non so che aspettative c’erano negli anni precedenti intorno alla squadra, ma siamo terzi ad un punto dall’Ancona descritta da tutti come la squadra da battere, il Teramo non lo prendo in considerazione perché sta facendo un campionato a parte. Se continuiamo così possiamo toglierci delle grandi soddisfazioni”.

Vi aspetta una lunga settimana: giovedì la Vis Pesaro e domenica al Polisportivo arriva il Riccione …
“Ci attendono due partite toste, ma questo è un campionato difficile e sappiamo di dover lottare in ogni partita e non si può mai dare nulla per scontato come dimostra la nostra esperienza: abbiamo ottenuto due pareggi contro l’ultima e la penultima della classe. La Vis Pesaro anche se viene da tre sconfitte consecutive, sabato a Teramo ha dimostrato di star bene. Adesso pensiamo al match di giovedì poi penseremo al  Riccione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X