La Cingolana inizia a sognare
Un gol di Adami vale il primo posto

ECCELLENZA - I ragazzi di mister Carassai continuano a stupire e battendo per 1-0 la Monturanese salgono sul gradino più alto della classifica in compagnia di Maceratese e Fermana
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Adami-Gianluca

Gianluca Adami match winner della sfida odierna contro la Monturanese

E adesso la Cingolana è prima in classifica. D’accordo, deve dividere la prestigiosa poltrona con la Maceratese e la Fermana. Però chi l’avrebbe mai pensato che la Carassai Band fosse addirittura stratosferica? Purtroppo, ogni medaglia ha il suo rovescio. Subito dopo la vittoria ottenuta contro la Monturanese, il direttore generale Giandomenico Giorgi ha constatato: “La Cingolana gioca, diverte, adesso è pure capolista: però abbiamo un pubblico casalingo di appena 200 spettatori, né mai un segno di consenso, un riconoscimento all’impegno profuso dalla squadra e da chi porta avanti la società nel massimo campionato regionale”. Comprensibile e condivisibile lo sfogo. Affrontando la Monturanese che, giocando per irretirla e colpirla a sorpresa, la Cingolana non è caduta nel trabocchetto manovriero: è stata sagacemente attendista e ha colpito (la fortuna aiuta non solo gli audaci ma soprattutto chi sa meritarla) quando l’avversaria ben difficilmente avrebbe potuto recuperare. Nel contesto d’un successo che la gagliarda Monturanese ha contestato reclamando un ipotetico rigore (l’episodio, nel finale, non è sembrato decifrabile in piena mischia) il ritorno del centrocampista Lorenzo Gigli che, sette mesi dopo l’infortunio (ferita al tallone, riportata giocando nella Maceratese dal dicembre dello scoros campionato) ha dimostrato di aver pienamente recuperato. Cingolana non “champagne” ma da vino di botte buona: la Monturanese, dicevamo, ha cercato di dare alla sfida il tono più congeniale alle sue propensioni tattiche, la Cingolana ha replicato mai sbilanciandosi, confezionando qualche opportunità, insidiando la rivale  che l’ha graffiata senza farle male. Come alla mezz’ora del primo tempo già piuttosto soporifero: su cross di Raffaeli, colpo di testa di Marinangeli parato da Pandolfi. 37’: corner di Adami, planata e incornata di Maccari deviata da Rossi appostato sulla linea di porta. 43’: bordata di Tomassoni, annullata da Grilli in tuffo. Stessa lunga pausa nella seconda frazione, poi al 38’ Pandolfi ha annullato un astuto tiro-cross di Marcantoni, quindi al 41’ Grilli ha alzato sopra la traversa il pallone fiondato da Ben Djemia. E’ stato il presupposto per il gol decisivo: dall’angolo ha eseguito Gigli, la palla è piovuta nel mucchio davanti a Grilli nettamente e irrimediabilmente sorpreso dalla rovesciata di Adami che al 42’ da un paio di metri ha gonfiato il sacco e il petto della Cingolana.

il tabellino:

CINGOLANA: Pandolfi, Mancini, Federici, Tomassoni, D’Addazio, Maccari (dal 12’ st Gianfelici), Giuliani (dal 21’ s.t. Gigli Lorenzo), Ben Djemia, Sbarbati, Adami, Kleqka (dal 40’ s.t. Maccioni). A disp.: 12 Romagnoli, 14 Montironi, 15 Torelli, 17 Banchetti. Allenatore: Carassai.

MONTURANESE: Grilli, Simonella, Biagioli, Rossi, Di Salvatore, Spaccapaniccia, Cerbone, Marinangeli (dal 10’ s.t. Marcantoni), Pacioni (dal 10’ s.t. Rondina), Contigiani (dal 47’ s.t. Cuccù), Raffaeli. A disp.: 12 Cattolica, 13 Pierantozzi, 14 Palmieri, 16 Mariani. Allenatore: Cuccù.

ARBITRO: Cosignani di San Benedetto del Tronto (Busilacchi di Ancona, Candi di Jesi).

MARCATORE: Adami al 42’ del s.t.

NOTE: al 44’ del s.t. espulso Simonella per doppia ammonizione. Ammoniti: Tomassoni, Pacioni, Ben Djemia. Calci d’angolo 7-4 (4-2) per la Cingolana.  Spettatori: circa 250. Recuperi: 2’ + 6’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X