Volley femminile, una Cosmetal in salute
si prepara per Moie

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sharon-Morgoni

Sharon Morgoni della Cosmetal

di Mauro Nardi

A Moie per allungare il magic moment. La Cosmetal Recanati si appresta ad affrontare una delle trasferte piu’ insidiose della B/2 forte dei due successi consecutivi raggranellati rispettivamente contro Onsen Pagliare e Valle Ceppi Perugia. Un uno – due che ha consentito alle giallo blu di lasciarsi definitivamente alle spalle le battute d’arresto di inizio stagione e raggiungere una posizione di classifica piu’ tranquilla. “Sono state due vittorie che hanno iniettato una generosa dose di fiducia ed entusiasmo, in un momento di estrema difficoltà per i tanti infortuni – apostrofa coach Luca Paniconi – Quello di domenica a Moie è un derby molto sentito da entrambe le squadre. Noi attraversiamo un momento buono anche se dovremo ancora una volta far fronte a delle importanti assenze. L’avversario è molto forte e mi sorprende vederlo sotto di noi. Sò che ha avuto degli infortuni che l’hanno condizionato in questo avvio di stagione e arriva dalla sconfitta di Rimini, quindi avrà voglia di riscatto. Sono però convinto che potremo giocarcela e raccogliere qualcosa di buono”. Sharon Morgoni potrebbe farcela a recuperare per Moie, mentre bisognerà ancora attendere per rivedere in campo Giulia Beldomenico e Cecilia Caprari. Un’emergenza giocatrici alla quale il team giallo blu ormai è abituato. “Guardo sempre all’aspetto positivo delle cose – continua il coach – il forfait di una ragazza che ci ha lasciato ancor prima di iniziare il campionato e gli infortuni a catena, hanno consentito di integrare in squadra due ragazze del settore giovanile. Una di 14 e l’altra di 15 anni ed entrambe hanno dato risposte positive. Se dovessimo riuscire a recuperare le tre ragazze infortunate in breve tempo, credo che possiamo considerare l’organico piu’ che competitivo. Lo spirito Cosmetal daltronde ci ricorda che siamochiamati a tirar fuori il meglio anche dalle situazioni piu’ difficili”. A dare una svolta a questo primo scorcio di stagione è stata senza ombra di dubbio la partita contro la corazzata Pagliare, giunta a Recanati con lo scettro di leader e tornata a casa con le ossa rotte. “E’ stata una impresa, sopratutto per il momento in cui è venuta – conclude Paniconi – una vittoria sorprendente perchè eravamo reduci dalla brutta sconfitta di Rimini, nella quale avevamo dato vita alla piu’ brutta prestazione della stagione. Il Pagliare per noi rappresentava un bivio. Continuare a piangerci addosso o reagire, lavorare con maggiore impegno e fornire una buona prestazione. Ne è uscita una performance che ha sorpreso anche me, tre punti utilissimi per rinforzare il grande spirito di questa Cosmetal”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X