La vetta profuma di biancorosso
Una grande Lube batte 3-1 Piacenza

VOLLEY A1 - I cucinieri regolano a fatica ma meritatamente un'ottima Copra. Mvp del match il solito Omrcen, autore di ben 25 punti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

IMG_8594-200x300

di Andrea Busiello

Gran bella vittoria della Lube che al Fontescodella supera con un bel 3-1 (20-25, 25-18, 26-24, 25-21) la Copra Piacenza in una vera e propria sfida da play off e rimane in vetta a punteggio pieno a quota 9 dopo tre giornate di campionato. Per i biancorossi meglio di così non poteva andare: tre gare e nove punti in classifica con un gruppo che continua a mostrare segnali di crescita. Bene un pò tutti nel sodalizio cuciniero dove spiccano i 25 punti di un sontuoso (come al solito) Igor Omrcen.

Nella Copra, nonostante un problema fisico ha giocato Zlatanov che per larghi tratti della sfida è risultato il terminale più pericoloso degli ospiti ma alla distanza la maggiore qualità dei locali è stata decisiva. La cronaca. Nel primo set la Lube soffre la buona partenza degli ospiti che vanno al primo time out tecnico sull’8-5; i ragazzi di coach Giuliani fanno fatica a giocarsela punto a punto e così Zlatanov trascina i suoi che rimangono sempre avanti (16-13 e 21-16) prima di chiudere con il 25-20 finale. Dal secondo set è un’altra gara, con Piacenza che abbassa il vertiginoso livello tecnico espresso nel primo parziale ed invece Parodi e company viaggiano con il vento in poppa sin dall’avvio. Il muro di Omrcen vale l’11-6 mentre Parodi realizza il 16-10. Il finale di parziale è in discesa con Stankovic che firma il 19-13 ed Omrcen il 25-18 finale. Il terzo parziale è la chiave del match, il set più equilibrato della sfida. Savani ristabilisce la parità a quota 10 prima che una magia di Travica fissi il parziale sul 16-14. Il muro di Omrcen porta Macerata sul 22-19 ma alla fine i biancorossi devono soffrire le proverbiali sette camicie e chiudono con il muro di Savani su Papi che vale il 26-24 finale. Nel quarto set i locali spingono sull’acceleratore in avvio e volano sull’8-2 con Parodi. I biancorossi amministrano bene il vantaggio e rimangono sul 16-10. Sussulto di Piacenza con l’ace di Holt che porta il parziale sul 20-17 ma la Lube ha troppa voglia di andare in vetta ed alla fine Podrascanin realizza il pallone che vale il 25-21 e chiude il match. Per una notte, Macerata è prima solitaria in classifica dopo la bella affermazione per 3-1 contro Piacenza.

IMG_8614-200x300

LE PAGELLE DI LUBE-PIACENZA

LAMPARIELLO: sv.

SAVANI: 7 Non disputa una delle sue migliori performance ma alla fine i 4 aces siglati sono pesantissimi.

PARODI: 7 In continua crescita. Chiude con 13 punti realizzati e buone percentuali sia in ricezione che attacco. Siamo però certi di una cosa: può dare ancora molto di più.

STANKOVIC: 6.5 Un buon 54% in attacco ed 8 punti a referto. Come sempre lui c’è. Bravo.

MONOPOLI: 6.5 Sarebbe da senza voto ma realizza un ace pesante e dà sempre l’anima ogni qual volta viene chiamato in causa. Il suo ritorno a Macerata è gradito per tutti.

VAN WALLE: sv.

TRAVICA: 7.5 Una prova eccellente: due aces, due muri e due punti in attacco. Oltre a giocare bene nel suo ruolo è fondamentale quando và al servizio perchè è sermpre incisivo. L’intesa con i compagni è già buona ma crescerà ancora di più con il tempo.

OMRCEN: 8 Quando si arriva a dare la valutazione al capitano sembra che ci siano legami sentimentali ma la verità è che questo giocatore butta giù tutto ed il contrario di tutto. 25 punti e premio come Mvp del match. Lo ripetiamo: si può clonare?

PODRASCANIN: 7.5 Ennesima prova super. Quattro muri ed 11 punti totali per lui. Se a casa conserva con piacere l’oro europeo non credo che sia un caso. E’ veramente un campione.

Foto di Matteo Cicarilli

IMG_8615-200x300   IMG_8622-200x300   IMG_8623-300x200   IMG_8632-300x200   IMG_8634-200x300   IMG_8639-200x300   IMG_8649-300x200   IMG_8661-300x200   IMG_8667-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X