Il post Lube-Piacenza
Savani: “Felici, ma c’è ancora
tanto da lavorare”

VOLLEY A1 - Coach Giuliani è felice: "Sono arrivati tre punti contro un’ottima squadra"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Coach Alberto Giuliani

 

 

ALBERTO GIULIANI (allenatore Lube Banca Marche): “Sono arrivati tre punti contro un’ottima Piacenza, e sono punti che mi fanno particolarmente contento perché oggi siamo scesi in campo un po’ arrugginiti, se mi passate il termine, soprattutto negli attaccanti di posto 4 dove avevamo un Savani non in perfette condizioni, ma ugualmente bravo a fornire un buon contributo con la battuta e la ricezione. Le vittorie sono più importanti quando arrivano dopo una prestazione così, che non quando tutto funziona a dovere, come è stato domenica scorsa a Roma. Adesso dobbiamo sfruttare al meglio la prossima settimana di lavoro, per iniziare un periodo molto impegnativo tra campionato e Champions League, ma proprio per questo molto stimolante”.

CRISTIAN SAVANI (Lube Banca Marche): “Piacenza ha iniziato la partita in maniera molto aggressiva, noi siamo stati bravi a riprenderci dopo un primo set decisamente da dimenticare, riuscendo a mettere a posto tutte quelle cose che proprio non erano andate. Dobbiamo ancora lavorare tanto, ma credo che oggi oltre a quelle che sono le nostre indiscutibili potenzialità si sia visto anche un buon carattere, e questo è un altro fattore che avrà di certo la sua importanza in futuro”.

MARKO PODRASCANIN (Lube Banca Marche): “E’ stata una gara difficilissima, e per questo ritengo che i tre punti conquistati siano davvero pesanti. Ottima la nostra reazione dopo il primo parziale in cui non ci siamo certamente espressi bene, dal secondo parziale in poi siamo cresciuti molto al servizio e a muro, e questo ci ha aiutato a rimettere la situazione in nostro favore. Adesso inizia un periodo molto importante, dalla prossima settimana incontreremo in serie Trento, il Novosibirsk in Champions League e poi cuneo. Tre gare difficili e importanti, utili a vedere concretamente di che pasta siamo fatti”.

ANGELO LORENZETTI (allenatore Copra Elior Piacenza): “In settimana avevamo lavorato molto sul muro, che per lunghi tratti oggi ha funzionato a dovere come anche l’attacco. Peccato che poi ci siamo disuniti. Nel terzo set abbiamo sprecato troppe occasioni importanti, e per questo non può non esserci rammarico”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X