“Fast & Furious” al Rione Pace
I residenti firmano un esposto

Corse e inseguimenti in via Borghi, giardini presi d'assalto e la scuola non ha un addetto alla vigilanza
- caricamento letture

quartiere_pace-2-300x181I bambini della scuola elementare di via Pace non hanno nessuno che li faccia attraversare. Per loro, infatti, non è stato designato dal Comune di Macerata nessun addetto alla vigilanza, nonostante diversi solleciti da parte delle insegnanti e dei genitori. L’istituto è l’unico della città ad essere rimasto sfornito della tipica figura del pensionato con giacca gialla e paletta che garantisce i bambini durante l’attraversamento. Quindi i bambini che entrano ed escono da scuola non hanno questa forma di tutela.
Questo non è l’unico problema del quartiere Pace. «In via Borghi  – si legge in una nota del Comitato Via Borghi –  le strade diventano circuiti di corse pericolose ed illegali ma non è un film. Giardini pubblici sono stati presi d’assalto da scooter e moto da cross (per entrare è stata divelta parte della staccionata), le strade percorse da inseguimenti pericolosi in qualsiasi direzione di marcia, ignorando divieti d’accesso, sensi unici e limiti di velocità, anziani e persone che chiedono di abbassare i toni, derisi e insultati.
quartiere_pace-3-300x174E’ la triste situazione in cui versa da mesi via Borghi  nelle zone adiacenti ai giardini pubblici. Un gruppo di ragazzi da tempo non dà tregua a nessuno con comportamenti incivili e soprattutto pericolosi sia per loro stessi che per tutti gli altri abitanti della zona». Molti cittadini del quartiere hanno deciso di dare un segnale, firmando un esposto su quanto avviene, che hanno inviato alle forze dell’ordine e alle autorità competenti ma fino a questo momento niente è cambiato. “La situazione è diventata insostenibile” – dichiara uno di loro – “non si tratta soltanto di fastidiosi schiamazzi che durano ore di notte e di giorno, di bestemmie urlate a squarcia gola e di insulti a persone anziane che hanno come unica colpa di passare davanti a questi ragazzi. La paura è che possa succedere anche molto di peggio: è un miracolo se fino ad oggi ancora non sia avvenuto un incidente. Questi ragazzini forse hanno preso troppo sul serio film come “Fast & Furious” emulando corse e atti di bullismo, ignorando il codice della strada ma soprattutto il rischio che comporta la loro condotta pericolosa. Chiediamo alle autorità: non è meglio prevenire piuttosto che muoversi soltanto dopo un brutto incidente?”.

quartiere_pace-1-300x203

Già in precedenza il problema del traffico nel quartiere era stato sollevato da un comitato di mamme che avevano raccolto firme per chiedere l’istallazione di un semaforo all’uscita dell’asilo (leggi l’articolo) e il consiglio comunale si era impegnato in questo senso, ma ad oggi i problemi aumentano.

quartiere_pace-4-300x183


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X