Altra sconfitta per la Naturino
A Riva Del Garda finisce 80-75

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
COACH_cervellini_carlo

Coach Carlo Cervellini della Naturino

Niente da fare per la Naturino Sapore di Mare in quel di Riva del Garda. La compagine di coach Cervellini, a parte lo 0-1 iniziale, rincorre per tutto il match i locali ed esce sconfitta per 80-75. Ancora una volta una prestazione gagliarda per i civitanovesi, che recuperano tutti gli acciaccati in extremis presentando, per la prima volta da un mese a questa parte, anche Nicola Temperini, subito schierato in quintetto. La novità, però, non turba molto i padroni di casa, che hanno un avvio scintillante. Torboli e Bertolini (rispettivamente 20 e 19 punti) infilano 6 delle loro 10 bombe complessive nei primi 10 minuti, consentendo alla Gs di volare subito a +13 (26-12 all’8’). L’ingresso del claudicante Frascione (che ha giocato nonostante un menisco “pizzicato”) dà verve alla Virtus, che ricuce e chiude il primo quarto a -8 (29-21). Riva continua a tirare con percentuali stratosferiche (oltre il 60% dal campo nel primo tempo) ma Civitanova resta lì e con la premiata ditta Baldoni-Cernivani arriva anche a -2 (38-36 al 18’). Solo 2 bombe di Bertolini e Pettarin tengono i trentini con la testa avanti al giro di boa di metà gara (46-40). Nel terzo quarto Riva sembra poter scappare e con Novati e Bertolini piazza un break di 10-2 che vale il massimo vantaggio (58-42 al 27’). Cervellini, un po’ a sorpresa, si rifugia nella zona 2-3 e la partita svolta. Si svegliano Temperini e De Falco e in un amen la Naturino è di nuovo a -2 (65-63 a 6’ dalla sirena sul piazzato di Baldoni). Il massimo sforzo civitanovese, però, non si corona con il sorpasso e Riva del Garda, dopo aver sbandato, ritrova canestri importanti con Torboli e Novati, conservando 4-5 punti di vantaggio fino all’ultimo giro di lancette. Nel finale la Naturino ci prova con il fallo sistematico, ma Novati e Meneghel non tremano dalla lunetta e portano a casa una meritata vittoria. Per la Naturino una sconfitta che fa male, la seconda in altrettante partite, e che arriva prima del turno di riposo. Una domenica in borghese che da un lato consentirà agli acciaccati Temperini, Frascione e Tessitore di ritrovare la forma migliore, ma dall’altro lascerà inchiodata Civitanova a quota 0 punti alla vigilia della sfida interna del prossimo 16 ottobre contro la corazzata Ferrara.

il tabellino:

Gs Riva del Garda – NATURINO CIVITANOVA 80-75

Riva del Garda: Bertolini 19, Chiappelli, Cugola ne, De Paoli 8, Meneghel 2, Novati 7, Pettarin 9, Tobaldi, Torboli 20.

Civitanova: Acquaroli ne, Baldoni 20, Caldarelli, Cernivani 18, De Falco 7, Foresi ne, Frascione17, Principi 2, Temperini 11, Tessitore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X