Italia-Serbia finale dell’Europeo
Medaglia d’oro diretta a Macerata

VOLLEY
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Cristian-Savani

Cristian Savani contrasta l'attacco polacco

di Andrea Busiello

Domani (domenica) alle 18.00 si giocherà la finale dei Campionati Europei di volley che vedrà di fronte Italia e Serbia. In campo ci saranno ben cinque portacolori della Lube: Travica, Savani e Parodi per la nazionale azzurra; Podrascanin e Stankovic per la formazione serba. Una cosa è certa: a Macerata torneranno qualcuno con la medaglia d’oro al collo e qualcun altro con quella d’argento. Due semifinali dalle emozioni differenti. L’Italia di coach Mauro Berruto è stata pressocchè perfetta nella semifinale disputata nel pomeriggio contro la temibile Polonia dove l’Italvolley ha vinto 3-0. Prestazione sublime da parte di tutti e tre gli atleti della Lube: Travica, Savani e Parodi. Travica ha giocato delle palle straordinarie salvando alcune giocate da vero campione ed ha orchestrato a dovere la sinfonia azzurra, oltre ad aver deciso con il proprio servizio il terzo set. Per ciò che concerne Savani, probabilmente è stata una delle sue migliori gare nell’europeo sia in battuta che in attacco, dove è stato devastante. Anche Parodi, che è entrato a partita in corso (precisamente sul 12-10 Italia nel 2′ set) ha dato la sua grande mano. Domani gli azzurri si giocheranno l’oro e lo faranno contro la Serbia di Podrascanin e Stankovic.

Podrascanin

Il centrale della Lube Marko Podrascanin domani giocherà per l'oro

La sfida tra Russia e Serbia è stata una delle più belle partite mai viste negli ultimi 10 anni. Pensate che la sfida è finita 15-13 al tie break per “Potke” e soci dopo che gli stessi avevano riequilibrato le sorti del confronto vincendo il quarto parziale 33-31 (clamoroso un salvataggio di piede proprio di Podrascanin nelle fasi calienti del parziale). Sul risultato pesa come un macigno l’ultimo punto, dove gli arbitri non hanno visto un tocco di Nikic che avrebbe portato il punteggio sul 14-14. Fatto sta che domani (domenica) alle 18 a giocarsi il titolo europeo del campionato di volley ci saranno 5/7 della formazione titolare della Lube (gli altri due sono Exiga e Omrcen).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X