Civitanovese, Traini fa il pompiere:
“Pensiamo prima a salvarci”

SERIE D
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
trainimichael

Michael Traini

di Laura Barbato

Sull’onda dell’entusiasmo dovuto alla bella vittoria per 1-0 in Coppa Italia (serie D) sui dorici, i rossoblu si concentrano nuovamente sul campionato dove ad attenderli, domenica, ci sarà l’Atessa Val di Sangro ancora a 0 punti. Per i ragazzi di Cornacchini questo impegno almeno sulla carta, non è di certo dei più proibitivi visto che gli abruzzesi in queste prime giornate hanno rimediato due sconfitte contro Isernia e il San Nicolò, ma a preoccupare è l’infermeria della Civitanovese. Sono ben otto i giocatori con problemi fisici:  Stefano e Fabio Mandorino, Paganotto, Marci, Rachini, Castracani, Fabi Cannella e Trillini; solo all’ultimo minuto si saprà se potranno essere a disposizione del tecnico. Intanto Michael Traini è già proiettato sulla gara di domenica prossima.

 Traini, il suo primo gol stagionale regala una vittoria molto importante …
“Personalmente sono contento del gol, è sempre una soddisfazione segnare”.

Qual è stata l’arma vincente che vi ha consentito di battere l’Ancona?
“Sicuramente lo spirito di squadra, andavamo su tutti i palloni e non abbiamo mai mollato, questo è quello che facciamo sempre. Quando scendiamo in campo lo facciamo per vincere, poi ogni partita ha degli episodi e questa volta è andata bene a noi”.

In questo avvio di stagione non ha trovato molto spazio, ma appena ne ha avuta l’occasione è andato a segno. E’ un segnale forte nei confronti del mister?
“No nessun segnale. Un attaccante deve segnare e si deve far trovare sempre pronto”.

Domenica vi attende una partita importante contro l’Atessa che viene da due risultati negativi e voi avete molti giocatori infortunati. Che incontro vi aspettate?
“Incontreremo una squadra con il dente avvelenato e che ha bisogno di punti, non sarà facile. Per i tanti infortuni non sono preoccupato perché abbiamo una rosa ampia e chi non giocherà sarà ben sostituito”.

Due pareggi e una vittoria contro le big del campionato a questo punto anche la Civitanovese è tra queste grandi squadre?
“Noi dobbiamo solo pensare a salvarci il prima possibile per poi divertirci”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X