La Maceratese ospita il Grottammare,
il ds Cicchi predica attenzione

ECCELLENZA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Corridonia-Maceratese-7-300x200di Filippo Ciccarelli

Dopo il tour de force di inizio stagione, con tre gare disputate nell’arco di una settimana, l’Eccellenza torna in campo per la quarta giornata del girone di andata. La Maceratese affronterà il Grottammare, avversario temibile e che ha cominciato col piede giusto il campionato, grazie alla vittoria all’esordio per 3-1 con l’Elpidiense Cascinare ed a quella esterna maturata grazie alla rete dell’ex biancorosso Yari Iachini a Montegranaro. Nell’ultimo turno i biancocelesti sono stati capaci di rimontare due reti di svantaggio alla Cingolana, grazie alle marcature di Nardini e Silvestri.
I prossimi avversari dei biancorossi hanno confermato giocatori importanti, come gli attaccanti Nardini e Ludovisi, aggiungendo innesti di qualità, come il centrocampista Simoni, ex Fermana, Centobuchi ed Elpidiense Cascinare, oppure l’under Calvaresi, portiere scuola Ascoli che ha cominciato da titolare la stagione.
La Maceratese vuole la prima vittoria dell’anno all’Helvia Recina, e sa che dovrà sudare per conquistarla. Gli avversari sono in forma ed hanno sempre dato filo da torcere ai biancorossi, che lo scorso anno riuscirono a prevalere giocando al Campo dei Pini una partita resa facile anche dal rigore trasformato da Croceri e dai due rossi che penalizzarono i rivieraschi.
Abbiamo contattato il direttore dell’area tecnica Claudio Cicchi per avere un suo giudizio ed un pronostico sui prossimi avversari della Maceratese.

Direttore Cicchi, che squadra è il Grottammare?
“E’ una delle sorprese più piacevoli dell’avvio di stagione, gioca un gran bel calcio, ha dei giocatori molto molto bravi come Simoni, Adamoli, Cesani, Capriotti ma soprattutto Ludovisi e Nardini. Quest’ultimo, secondo me, è forse il giocatore più rappresentativo che hanno a disposizione al momento. Oltre a ciò hanno un’ottima società: il presidente Fornari è serio, competente ed attaccato alla squadra, il ds Aniello ha fatto cose eccezionali in questi ultimi anni. Hanno messo su un’ottima squadra, con mezzi notevoli”.

Se la sente di fare un pronostico?
“Dico solo che dobbiamo giocare con la stessa intensità del secondo tempo di Corridonia, alzando i ritmi perché il Grottammare è una squadra ben messa in campo che può crearci dei problemi”.

Mister-Di-Fabio-ed-il-ds-Cicchi

Mister Guido Di Fabio a colloquio con il ds Claudio Cicchi

Come giudica la Maceratese vista fin qui?
“La squadra sta crescendo partita dopo partita, mi piace il carattere dei ragazzi, che rispecchia la mentalità di mister Di Fabio, uno che vuole sempre il massimo. Di Fabio vuole che i ragazzi vadano in campo per vincere, e questo fatto si è visto proprio domenica a Corridonia, dopo un primo tempo piuttosto piatto, nell’intervallo c’è stata la reazione in campo alla strigliata del mister”.

Sorpreso della sconfitta del Tolentino e del pareggio della Fermana con la Fortitudo?
“E’ un campionato piuttosto equilibrato. Quest’anno non ci sono squadre ammazza-campionato come l’Ancona o la Samb di due anni fa.  Ho visto qualche filmato: il Tolentino ha perso, ma non meritava la sconfitta, mentre la Fermana dopo l’ottima prestazione di mercoledì all’Helvia Recina è stata un po’ imbrigliata dalla Fortitudo Fabriano, ma anche lì penso che le condizioni del terreno di gioco abbiano influito non poco. Potrebbero sorprendere anche i primi posti occupati dalla Biagio e soprattutto dalla Cagliese, in ogni caso il campionato è lungo e c’è sicuramente tempo e spazio anche per quelle squadre che sono partite in ritardo”.

Bollettino dall’infermeria, a cura del dottor Del Gobbo dello studio Caradel:
“Il difensore Troli ha iniziato la rieducazione dopo l’intervento in artroscopia, il tempo previsto per il suo recupero è di 60-70 giorni. Giandomenico ha avvertito un fastidio al termine dell’ allenamento di sabato e perciò si è preferito tenerlo a riposo precauzionale;  dopo l’ecografia il giocatore svolgerà del lavoro differenziato. Il difensore Federico Traini sta gradualmente recuperando, e dalla settimana prossima sarà a disposizione”.
Anche la partita tra Maceratese e Grottammare, come tutte quelle del campionato dei biancorossi, verrà seguita in diretta web streaming su Cronache Maceratesi e su www.radiostudio7.net. Calcio d’inizio alle ore 15.30.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X