La Motostaffetta per il 150° dell’Unità d’Italia domani tocca la provincia di Macerata

- caricamento letture

Logo_motostaffettaNata dalla collaborazione tra il “Moto Club Bari A.S.D.” e “MotorItalia”, social network italiano dedicato ai motociclisti, la MOTOSTAFFETTA 150°Anniversario Unità d’Italia toccherà oltre 20 città e coinvolgerà oltre 40 gruppi di motociclisti, facendo si che la passione per le due ruote incontri la passione per il nostro paese e la sua storia. L’evento, partito dalla caserma della Guardia di Finanza “Vittorio Galiano” di Roma l’8 settembre scorso, percorre le strade d’Italia attraversando i capoluoghi di Regione per tornare nella capitale per consegnare alle autorità la fiaccola simbolica che avrà percorso tutta l’Italia in un percorso di più 4.500 km di strada. Il senso di questo evento è proprio nella parola “percorso”, quello che i motociclisti “attraverseranno” per festeggiare l’Italia e quello che i nostri avi hanno conquistato e combattuto per consegnarci l’Italia che oggi viviamo. L’idea è semplice, ogni motociclista o gruppo che aderisce si impegna a percorrere un tratto di itinerario ricevendo e riconsegnando (come nelle staffette) il “Tricolore” percorrendo l’intero giro d’Italia attraversando tutte le regioni toccherà i capoluoghi di regione coinvolgendo gli altri comuni d’Italia che saranno attraversati lungo l’itinerario in conseguenza delle adesioni dei motociclisti aderenti all’iniziativa.

L’invito ai motociclisti a partecipare gratuitamente alla motostaffetta è un invito a voler testimoniare l’unità nazionale nell’ambito motociclistico partendo dalla coesione esistente fra motociclisti che se pur non si conoscono si aiutano sulla strada che percorrono ad ogni nuovo viaggio. La sesta tappa (Campobasso – L’Aquila – Ancona) attraverserà la provincia di Macerata martedì 13 settembre 2011 tra le ore 18.30 e le 20.00 con il passaggio del testimone previsto a Macerata dove il centauro Gian Nicola Ferranti di Tolentino prenderà in consegna il tricolore proveniente da Ascoli Piceno per consegnarlo al gruppo che lo attenderà in serata ad Ancona.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X