Il Corridonia strappa
un buon pari a Senigallia

CALCIO ECCELLENZA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giovanni-Ciarlantini

Giovanni Ciarlantini, mister del Corridonia

In una serata gradevole e davanti ad una soddisfacente platea al “Bianchelli” di Senigallia va in scena il secondo atto del campionato di Eccellenza. Sul sintetico amico i padroni di casa della Vigor Senigallia forniscono una buona prova, ma impattano 0-0 contro un Corridonia apparso in discrete condizioni. Il pari va più che bene agli uomini di mister Ciarlantini che hanno sofferto a lunghi tratti l’intraprendenza dei locali, incapaci, però, di rendersi seriamente pericolosi dalle parti di Carnevali.
Il primo squillo dell’incontro è di marca rossoverde al 6’ con Tartabini che dalla destra fa partire un cross teso a beneficio di Okere, sul quale Bellucci si arrangia come può. Risponde dopo un minuto Simoncelli con un tiro-cross che finisce sul fondo di pochissimo. Al 16’ Martinelli su angolo da destra di Nerpiti stacca nell’area piccola senza marcatura, non riuscendo ad inquadrare lo specchio della porta. Trascorsi due primi, un altro tiro-cross questa volta di Guerra chiama Carnevali all’intervento. Sul conseguente corner colpo di testa di Savelli che sorvola la traversa. Nel giro di pochi minuti Simoncelli, ottimo il primo tempo dell’ex Cingolana, ci prova due volte prima con una punizione di seconda fuori di un nonnulla, poi con un tiro dalla distanza che non sortisce l’effetto desiderato.
Al 35’ la più grande occasione del match capita sulla testa di Simoncelli, che solo soletto in area incorna alto un cross proveniente dalla destra di Candelaresi. Al 43’ episodio più che dubbio in area locale, sul quale recriminano gli ospiti: Tartabini supera in agilità Bellucci che trattiene nettamente per la maglia il numero undici ospite, ma il sig. De Luca non ravvisa gli estremi per la massima punizione. Ad inizio ripresa capitan Savelli è costretto ad alzare bandiera bianca in un centrocampo già falcidiato da diversi infortuni. Al 53’ Carboni entra in area e mette in mezzo un pallone, che finisce sulla mano di Martinelli per le proteste dei locali. La Vigor Senigallia cala il ritmo e l’aggressività fin lì sostenuti, permettendo al Corridonia di finire in crescendo il finale di partita. Ad avere l’ultima occasione contrariamente sono di nuovo i padroni di casa con il neo entrato De Luca che al 82’ si fa tutto il campo palla al piede, dopo aver dribblato Nerpiti, si libera anche di Siroti, ma il suo interno sinistro fiacco non impensierisce particolarmente Carnevali. Non succede nulla sino al triplice fischio. Lo 0-0 è la logica conseguenza di quello visto in campo, anche se ai punti avrebbe meritato la Vigor Senigallia. Gli uomini di mister Clementi incamerano il primo punto stagionale, mentre il team di mister Ciarlantini rimedia il secondo pareggio stagionale. E domenica arriva la Maceratese…

Il tabellino:

VIGOR SENIGALLIA: Moscatelli 6, Ruggieri 6, Gregorini 6 (83’ Siena s.v.), Carboni 7 (77’ De Luca 6,5), Bellucci 6,5, Tombari 6,5, Candelaresi 6, Savelli 7 (47’ Morganti 6,5), Coppa 5,5, Simoncelli 7, Guerra 5,5. A disp.: Morresi, Giraldi, Scarpini, Pesaresi. All. Clementi.

CORRIDONIA: Carnevali 6,5, Tentella 6, Martinelli 7, Barucca 7, Santinelli 6,5, Siroti 6,5 Pettinari 6 (89’ Rapacchiani s.v.), Ciucci 5,5 (58’ De Caro 6,5), Okere 5,5 (64’ Bugiolacchi 6), Nerpiti 6, Tartabini 6,5. A disp.: Gatti, Moschetta, Foglini, Taglioni. All. Ciarlantini.

ARBITRO: De Luca di Pesaro.

NOTE: 700 spettatori con rappresentanza ospite. Arbitro: De Luca di Pesaro. Assistenti: Magagnini-Urbinati. Ammoniti: 61’ Barucca, 78’ Tentella, 80’ Tartabini, 88’ Bellucci. Angoli: 3-2. Recupero: 2’+4’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X