Lube, la sabbia di Civitanova
per le prime sedute con la palla

VOLLEY A1
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube-7jpeg-300x2251Primi allenamenti con la palla tra i lettini e le sdraio dei bagnanti marchigiani che in questi giorni stanno trascorrendo gli ultimi giorni di ferie sul litorale di Civitanova Marche. Domani pomeriggio e venerdì, in entrambi i casi a partire dalle 17.00, il gruppo di tre giocatori della nuova Lube Banca Marche attualmente a disposizione dell’allenatore Alberto Giuliani e del suo staff (si tratta come noto del capitano Igor Omrcen, del palleggiatore Natale Monopoli e del ricevitore Davidson Lampariello), svolgeranno infatti due sedute di lavoro tecnico sul campo da beach volley dello stabilimento balneare “Hosvy”, situato nell’affollatissimo lungomare nord della cittadina rivierasca del maceratese. “Una delle cose a cui bisogna porre maggiore attenzione quando si comincia la preparazione pre campionato è il salto – spiega il preparatore atletico Massimo Merazzi –che rappresenta il gesto più naturale per il volley, ma dopo un periodo di inattività è anche quello più traumatico, più stressante sollecitando in maniera importante sia la schiena che le ginocchia. L’effettuare i primi salti della stagione sulla sabbia ci consentirà di reintrodurre questo gesto in maniera meno stressante, si tratta dunque di una scelta effettuata in ottica preventiva”. Ma tralasciando l’aspetto puramente tecnico, l’occasione sarà pure buona per procurare un primo (particolare visto il contesto) contatto della nuova Lube Banca Marche con il pubblico, che in questo caso sarà certamente formato da appassionati di pallavolo e non solo. Insomma, non capita certo tutti i giorni di poter ammirare l’allenamento di un campione del calibro ad esempio di Igor Omrcen mentre si sta tranquillamente sdraiati in spiaggia ad alimentare la propria tintarella…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X