Andrea D’Angelo lascia la Vis Macerata
per divergenze con il presidente Moretti

PROMOZIONE - Sul talentuoso numero 10 si è subito scatenata una grande asta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Andrea-DAngelo

Andrea D'Angelo

di Andrea Busiello

Fulmine a ciel sereno per la Vis Macerata. Il talentuoso fantasista Andrea D’Angelo lascia il sodalizio presieduto da Umberto Moretti ed a spiegarci le motivazioni di questa scelta è proprio il numero 10 a questo punto ex biancoceleste: “Il rapporto tra me e la Vis Macerata si è interrotto – ci comunica D’Angelo – Le mie idee sono andate in contrasto con quelle del presidente Moretti per divergenze di vedute e siccome per me il calcio è divertimento, ho deciso di lasciare la squadra”. D’Angelo si dimostra un signore ed afferma: “Non ho nessuna intenzione di dire che ho ragione. Rispetto le idee del presidente ma io sono coerente con le mie scelte e per questo motivo lascio la Vis”. Logicamente, sul talentuoso numero 10 di Macerata si è scatenata un’autentica asta per accaparrarsi le sue prestazioni ed in merito lo stesso D’Angelo interviene: “Per questioni lavorative non posso prendere in considerazione proposte da categorie superiori alla Promozione, che al momento rimane la categoria dove vorrei rimanere a giocare. Non ho nessuna fretta per accasarmi da qualche parte, al momento sono alla finestra e valuto qualsiasi proposta mi viene formulata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X