Automobilismo, Cinelli il più veloce
nelle prove della Sarnano-Sassotetto

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Franco-Cinelli

Franco Cinelli

Tra i 113 concorrenti verificati, il pistoiese Franco Cinelli è stato il migliore nelle prove ufficiali della 21^ edizione della cronoscalata Sarnano-Sassotetto, Trofeo Lodovico Scarfiotti / Memorial Giovanni Battistelli. Sugli 8877 metri del percorso ha fissato il miglior tempo nella seconda salita in 4’16”24 alla media di Kmh 124,7. Per la gara di domani sembra difficile che gli avversari possano contrastarlo per l’assoluto, visto che il migliore degli avversari, l’ascolano Fabrizio Peroni, su prototipo Lucchini-Honda già vincitore dell’edizione 2008, che si trova distanziato di circa dieci secondi, a causa della differenza prestazionale dei mezzi. C’è più battaglia per la posizione d’onore, con anche l’orvietano Michele Fattorini (Radical) ed il ravennate Franco Manzoni (Osella), uniti al trentino Adolfo Bottura (Radical) ed al fiorentino omonimo Fabrizio Peroni (Osella), pronti ad inserirsi al vertice. Dietro i prototipi, belle prestazioni del livornese Franco
Perini (Alfa Romeo 155 V6 TI) e del maceratese Francesco Carini (Porsche 996). Tra le vetture E3 di scaduta omologazione il migliore è risultato il pilota di Cupramontana Sauro Sandroni (Bmw M3) con 5’06”33, mentre tra le sempre suggestive auto storiche primato per il fiorentino Marco Naldini (Osella) con il tempo di 4’58”72. Non ha preso il via l’atteso pilota romano Cristiano Cianfoni (Lancia Stratos) che ha danneggiato irreparabilmente la vettura per il bloccaggio dell’acceleratore prima dell’allineamento al via. Le due salite di prova si sono effettuate senza intoppi, in una bella giornata di sole che è prevista anche per la gara di domani che inizierà alle ore 10, con la chiusura del percorso al traffico alle ore 9. Breve ma significativo il commento dell’ex-vicecampione italiano della montagna Franco Cinelli, al debutto nella gara sarnanese: “E’ una vera gara in salita”. Al termine della corsa le premiazioni dei concorrenti si svolgeranno in Piazza della Libertà: saranno presenti oltre ai responsabili dell’AC Macerata e dell’Associazione Sportiva, anche gli assessori provinciali Giovanni Battista Torresi e Massimiliano Sport Bianchini, il presidente del Coni Macerata Giuseppe Illuminati e l’assessore allo sport del Comune di Macerata Alferio Canesin. Sono presenti a Sarnano, cronoscalata emergente nel panorama nazionale, diversi dirigenti ACI-CSAI, dal vicepresidente Mario Colelli a Carlo Bellintani del Gruppo
Giudici di Gara ed Alberto Mario Riva, tra i più importanti direttori di gara, tutti interessati a vedere da vicino la qualità della
manifestazione, che ambisce alla titolarità CIVM. Classifica tempi prove ufficiali: 1° F. Cinelli (Lola T99/50-Zytek) in 4’16”24; 2° F. Peroni (Lucchini-Honda) 4’26”49; 3° Fattorini (Radical SR4-Suzuki) 4’26”63; 4° Manzoni (Osella Pa20S-Alfa Romeo) 4’32”02; 5° Bottura (Radical Proto Sport-Suzuki) 4’33”00; 6° F. Peroni (Osella Pa20S-Bmw) 4’33”41; 7° Bielanski (Lucchini SP98-Bmw) 4’38”92; 8° Bazzucchi (Formula Renault) 4’40”46; 9° Cappelli (Lucchini P97-Bmw) 4’44”58; 10° Perini (Alfa Romeo 155 V6 TI) 4’46”55.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X