Cigl e Cisl: “Pettinari ha iniziato col piede giusto”

- caricamento letture

 

OTTAVIANI_FERRACUTI_BENFATTOLettera aperta dei segretari di Cgil e Cisl Macerata, Aldo Benfatto e Marco Ferracuti, al presidente della Provincia, Antonio Pettinari :

A poco più di due settimane dalla sua prima seduta ufficiale della nuova Giunta, è positiva una prima valutazione del lavoro svolto dal Presidente della Provincia di Macerata Antonio Pettinari.

In particolare due sono le decisioni che segnano la volontà di percorrere una strada condivisa ed anzi auspicata dalle scriventi organizzazioni sindacali.

Ci riferiamo in primo luogo alla decisione di non aumentare l’imposta sull’assicurazione per la responsabilità civile automobilistica. Rinunciando ad esercitare una prerogativa prevista dalla normativa nazionale – che consente l’aumento del 3,5% dell’imposta – la Provincia evita di chiedere sacrifici ai cittadini decidendo di privarsi di risorse importanti, da recuperare eliminando spese non necessarie.

Da questo punto di vista la riduzione del numero degli assessori nella squadra di governo dimostra una volontà fattiva di limitare i costi della politica. Avvalendosi inoltre di uno staff completamente interno il Presidente manda un segnale importante ai tanti cittadini maceratesi costretti a risparmi faticosi per far fronte ad una crisi che continua a far male.

Un buon lavoro dunque, ma la strada è ancora lunga. Il vero banco di prova dell’amministrazione provinciale sarà la capacità di riaprire una stagione di dialogo e di confronto con le più importanti forze sociali e rappresentative del territorio maceratese. La priorità è attivare da subito i tavoli di concertazione sulle politiche industriali e del lavoro, sulle politiche attive e la formazione, in modo da impostare le più importanti scelte strategiche per il futuro del nostro territorio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X