La Fortezza Recanati
sente profumo di ripescaggio

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
pierini-giuseppe-presidente-la-fortezza

Il presidente della Fortezza Recanati Giuseppe Pierini

di Mauro Nardi

Con il passare delle ore aumentano sempre più le chance per un ripescaggio in A Dilettanti della Fortezza Recanati. Secondo voci di corridoio sono tre le società che precedono i giallo blu nell’ipotetica griglia dalla quale si attingerà per completare l’organico del terzo gradino del movimento cestistico nazionale. Un passo decisamente avanti rispetto alla scorsa settimana quando la situazione sembrava alquanto ingarbugliata. “Siamo passati dal 20 al 70% di possibilità” dicono dall’entourage del presidente Giuseppe Pierini che questa settimana ha provveduto a trasformare l’U.S. Basket Recanati in SRL. Una metamorfosi, quest’ultima, necessaria per avere le carte in regola in vista di un’iscrizione alla A / Dilettanti che dalla prossima stagione si chiamerà Campionato di Sviluppo. A dare il possibile via libera ai leopardiani è il Venezia che secondo indiscrezioni è in procinto di passare in serie A. Situazione che innescherebbe il classico effetto domino con il passaggio in Lega 2 del Sant’Antimo che libererebbe di conseguenza il quarto posto nella ex A / Dilettanti, mettendo in moto il meccanismo di ripescaggio de La Fortezza che in graduatoria segue nell’ordine Siena, Fabriano e Pavia. Decisiva si preannuncia la prossima settimana e in particolare la giornata di sabato 16 luglio, quando la Federazione Italiana Pallacanestro emanerà i calendari di Serie A e Lega 2. Intanto la società inizia a gettare le basi per la prossima stagione, malgrado l’incognita legata al torneo da disputare che frena e non poco le operazioni di mercato. Al già confermato capitano Attilio Pierini si sono aggiunti nelle ultime ore Fossati, Ercoli e Gurini. Ufficializzato anche lo staff che affiancherà il neo coach Piero Coen, costituito da Pozzetti e Tarducci rispettivamente nei ruoli di allenatore in seconda e in terza. Ancora incertezza invece sul ruolo di direttore sportivo, dopo la separazione con Angelo Burdo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X