Il Morrovalle vola in Seconda
L’Abbadiense perde dopo i rigori

TERZA CATEGORIA, LA FINALE PLAY OFF
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Luigi Labombarda

Il cielo è biancorosso, sopra Potenza Picena: quando Rudy Chiacchiera trasforma il quinto rigore della serie, esplode l’urlo dei tanti tifosi giunti allo “Scarfiotti” perchè il Morrovalle è promosso in Seconda categoria. E’ stata una partita godibile quella tra i morrovallesi e l’Abbadiense, chiusa sull’1-1 dopo i tempi supplementari e decisa dalla lotteria dei tiri dal dischetto. Nei 90 minuti si è vista una buona gara per qualità di gioco e occasioni, con Pecora che trova il vantaggio al 19’, mentre nella ripresa il maggior forcing offensivo dell’Abbadiense è premiato dal pareggio al 68’ di Borghiani. Nel finale dei tempi regolamentari e nei supplementari prevale il nervosismo e la tensione dell’appuntamento importante, le opportunità da gol latitano e così si va ai rigori dove il Morrovalle non fallisce e conquista la promozione. Per l’Abbadiense resta il rammarico di aver lottato alla pari per 120 minuti con grande abnegazione fallendo le occasioni create, questo però non deve far dimenticare una stagione ben al di sopra delle aspettative per il team di Santa Maria in Selva.

LA CRONACA – Mister Andrea Valentini disegna un 4-3-2-1 con Pecora e Cipolletti alle spalle di Porfiri, unica punta al posto di Berdini che invece parte dalla panchina; al posto di Curletta, squalificato, a centrocampo c’è Mirko Del Medico. Dall’altra parte mister Giancarlo Lupetti deve far fronte alla pesante assenza per squalifica di Sergio Calamante al centro della difesa, così sposta Pizzichini accanto a Lazemetaj ed inserisce Benedetti, per il resto è il consueto 4-4-2 con Borghiani in mezzo al campo e la coppia Ciocca-Antolini in attacco. Il Morrovalle impugna subito le redini del gioco e cerca di indirizzarlo a proprio favore. All’8’ Cipolletti insiste con una azione prolungata sulla destra poi serve Mirko Del Medico che, dal limite dell’area, conclude sopra la traversa. Al 13’ è Gianluca Del Medico che pesca Cipolletti in area ma questi calcia sul fondo da buona posizione. Al 17’ Pecora serve una bella palla filtrante per Mirko Del Medico, smarcato al limite dell’area: Guglielmi deve uscire dai pali per chiudere lo specchio della porta. Al 19’ arriva il vantaggio: Porfiri lancia Pecora sulla destra, Tasso scivola e manca la copertura difensiva, così l’attaccante s’incunea in area e fulmina Guglielmi con un gran diagonale. Il primo tentativo della gara per i gialloverdi dell’Abbadiense arriva al 26’ ed è frutto di un’iniziativa personale di Giannangeli, che da trequarti sinistra si accentra e conclude di poco a lato. Al 36’ ci prova Cipolletti centralmente con una conclusione da grande distanza, ampiamente alta; ci riprova sei minuti dopo, ricevendo un passaggio dal vertice dell’area e calciando al volo con la traiettoria della sfera che si spegne di poco a lato alla sinistra di Guglielmi. L’ultimo tentativo del primo tempo è di Lambertucci che ruba palla alla retroguardia avversaria ed esplode un tiro improvviso dai 30 metri, impegnando ancora Guglielmi che blocca in due tempi. La seconda frazione vede finalmente l’Abbadiense uscire dal guscio e iniziare ad inquadrare la porta. Al 49’ Giannangeli serve Antolini che calcia di controbalzo da fuori area, con la palla che termina sul fondo non lontano dai pali. Al 53’ Ruani scende sulla destra e crossa in mezzo, Del Monte non riesce ad allontanare, Giannangeli raccoglie la sfera e tira ma Marconi è bravo a respingere. Al 60’ Lambertucci cerca di sorprendere Guglielmi con una parabola che lambisce il palo a destra di Guglielmi e finisce sul fondo. Al 68’ l’Abbadiense corona la rincorsa: Ciocca batte una punizione dal lato corto dell’area, Borghiani in mischia trova la deviazione decisiva dell’1-1. I gialloverdi insistono: al 73’ Ciocca lancia Antolini che entra in area, cerca di divincolarsi dalla marcatura di Scoponi e conclude alto di poco. Al 77’ Lambertucci raccoglie una palla fuori area dopo una respinta della difesa dagli sviluppi di un corner e prova un rasoterra che termina fuori; stessa azione all’83’, stavolta con i connotati di uno schema, il diagonale del centrocampista è nuovamente lontano dai pali. La parità non si schioda e così si va ai tempi supplementari, che si aprono subito con un pericolo per Marconi. Dopo un corner del Morrovalle parte il contropiede con Alessio Cipolletti, Antolini riceve il pallone e, da posizione laterale, prova una conclusione a giro dal limite: la palla colpisce il palo esterno e finisce fuori, facendo correre un brivido a Marconi e a tutti gli spettatori. A fine primo tempo supplementare c’è un’azione confusa dell’Abbadiense con Antolini che si ritrova liberissimo davanti a Marconi ma l’uscita del portiere è provvidenziale e chiude lo specchio della porta all’attaccante gialloverde. La tensione prende il sopravvento e non accade più nulla fino al 120’: si va ai calci di rigore. L’errore decisivo è di Orioli che spiazza Marconi ma prende il palo, quindi Rudy Chiacchiera mette dentro il rigore della vittoria e della festa del Morrovalle, giusto premio ad un campionato in cui la squadra ha ottimamente figurato e di cui ha raccolto il frutto più buono nel pomeriggio di Potenza Picena: la promozione.

IL MIGLIORE: Luciano Pecora (Morrovalle). Un grande gol per il trequartista e, nel complesso, una splendida prestazione fatta di qualità nella prima parte di gara, quantità e sacrificio nella seconda parte. Nella gara decisiva della stagione ha confermato di essere uno dei cardini della promozione.

IL TABELLINO:

MORROVALLE: Marconi 6,5, Del Monte 6, Scoponi 6,5, Torresi 7, Del Medico G. 6 (dal 105’ Massetani sv), Lambertucci 7 (dal 98’ Chiacchiera D. 6), Del Medico M. 6,5 (dal 63’ Chiacchiera R. 6), Rossi 6, Pecora 7,5, Porfiri 6,5 (dal 70’ Berdini 6), Cipolletti 7 (dal 70’ Scheggia 6). A disp. Quattrini, Rastelli. All. Andrea Valentini.

ABBADIENSE: Guglielmi 6, Benedetti 6 (dall’82’ Silveri 6), Tasso 5,5, Salvatori 5,5, Lazemetaj 6, Pizzichini 6, Giannangeli 6 (dall’81’ Orioli 6), Borghiani 6, Ruani 6 (dal 60’ Capomasi 6), Ciocca 6 (dal 75’ Cipolletti 6,5), Antolini 6,5. A disp. Bruno, Ajdari, Ricci. All. Giancarlo Lupetti.

ARBITRO: Piersimoni di Macerata (assistenti Stracci e Fugante)

RETI: 19’ Pecora (M), 68’ Borghiani (A).

SEQUENZA RIGORI: Berdini (M) gol, Antolini (A) gol, Chiacchiera D. (M) gol, Cipolletti (A) gol, Scheggia (M) gol, Borghiani (A) gol, Pecora (M) gol, Orioli (A) palo, Chiacchiera R. (M) gol.

NOTE: angoli 5-5. Ammoniti Del Medico G.. e Porfiri (Morrovalle), Salvatori, Lazemetaj, Pizzichini, Giannangeli, Borghiani e Cipolletti (Abbadiense). Espulsi al 90’ Quattrini (Morrovalle) dalla panchina per proteste e al 105’ Capomasi (Abbadiense) per gioco scorretto. Recuperi 1’ p.t. – 5’ s.t. – 3’ p.t.s. – 0’ s.t.s.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X