MACERATESE, DEVI CREDERCI!
Cacciatori: “Daremo l’anima per vincere”

ECCELLENZA - Il capitano biancorosso sprona i suoi in vista del ritorno della finale play out in casa del Real Metauro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
maceratese_real_metauro_08-300x200

Il capitano della Maceratese Claudio Cacciatori

di Andrea Busiello

Siamo agli sgoccioli. Domani (domenica) alle 16.30 a Calcinelli la Maceratese si giocherà tutta la stagione. Se vincerà potrà ancora sperare nella salvezza tifando Vis Pesaro o per qualche eventuale ripescaggio estivo mentre se non dovesse arrivare il bottino pieno sarebbe retrocessione in Promozione. Una scenario agghiacciante per la storia della società. Ma tant’è la situazione è questa e contro il Real Metauro serve un solo risultato: la vittoria. Dello stesso avviso è anche il capitano biancorosso Claudio Cacciatori.

Cacciatori, siamo arrivati alla gara clou dell’anno…

“Si, per noi la salvezza equivarrebbe a vincere un campionato dopo tutte le vicissitudini che ci sono state nell’arco di questa stagione. Posso solo dire una cosa: daremo l’anima per vincere contro il Real Metauro”.

Lei da capitano come consiglia di passare queste ore di vigilia ai suoi compagni?

“Stiamo partendo proprio adesso per stare in ritiro insieme in queste ore che ci precedono prima della gara. Credo che sia la cosa giusta per stare tutti vicini e tranquilli. Alla fine si tratta sempre di una partita di calcio”.

Il risultato dell’andata è stato un pò bugiardo a suo avviso?

“Si, direi proprio di si. Il primo tempo se vincevamo 4-0 non avevamo rubato nulla ma purtroppo quest’anno le cose sono andate sempre storte e poi abbiamo pagato a carissimo prezzo 10′ di black out che ci hanno permesso di pareggiare 2-2. E’ un risultato difficile per noi ma siamo convintissimi dei nostri mezzi e faremo di tutto per vincere la gara contro il Real Metauro”.

Ci presenti il Real Metauro…

“E’ una squadra contro la quale abbiamo giocato sempre bene. Hanno delle buone individualità ma noi dobbiamo esclusivamente pensare a noi stessi e fare bottino pieno”.

Come sta il gruppo in vista di questa finale?

“Stiamo bene. Siamo carichi e fiduciosi. Sappiamo che dobbiamo solo vincere ed aggrediremo l’avversario dal primo all’ultimo minuto. Giocheremo 90′ senza respiro, vogliamo a tutti i costi la salvezza”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X