Softball serie A1, Macerata
cerca il doppio successo contro Caronno

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tony-Foti

L'allenatore del Foresi Mosca Macerata Tony Foti

Inizia con il doppio confronto di domani contro il Rheavendors Caronno sul diamante di casa il girone di ritorno del massimo campionato di softball, con le maceratesi del Foresi Mosca Macareta che si prefiggono come obiettivo di centrare la doppia vittoria contro la compagine lombarda come avvenne nella giornata inaugurale del torneo. Novità nell’orario di inizio dei match con gara uno che prenderà il via alle 18.30 e gara due alle 21. Caronno si presenta con un attacco che sino ad ora ha messo a segno 78 valide guidato dalla Marsikova (12 valide) e Barbieri (11) e dalla Davis con 9, occhio alla Nunez che in quattro gare ha messo a segno sette valide. Sul monte di lancio invece difficile ipotizzare chi partirà tra le italiane, favorita la Monopoli, e tra le straniere duello tra la Sheldon e la Nunez per chi scenderà in campo. Il Foresi Mosca Macerata, invece, punta sulla giovane Ilaria Cacciamani (3 vinte e 4 perse) che ha disputato un girone di andata di buonissimo livello e sulla Wadwell (6 vinte e 2 perse e 67 strike out). Nel box di battuta Macerata ha toccato quota 125 valide con Pfeiferova a quota 19, Sorensen 18, Campalani 17 e Iaccino 16.  Il Foresi Mosca Macerata deve sfruttare l’occasione per portare a casa una doppia vittoria che la confermerebbe al quarto posto in classifica, contro un avversario che pur ultimo nelle ultime gare è in crescita e quindi assolutamente da non sottovalutare.
Il quadro della prima giornata di ritorno: Des Caserta-Unione Fermana (Laudani-Fabrizi); Foresi Mosca Macerata-Rheavendors Caronno (Olivieri-Garigliano); Fiorini Forlì.Titano Hornets (Nearco-Russi); Amga Legnano-Museo d’Arte Nuoro (Pelosi-Cortesi); Rhibo La Loggia-Sanotint Bollate (Vitali-Magnani).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X