Sette proposte di acquisto
per la Nazareno Gabrielli

- caricamento letture

E’ notizia di queste ore che sono saliti a sette i pretendenti per la Nazareno Gabrielli di Tolentino. Ieri, secondo quanto è trapelato e quanto dichiarato dalle agenzie di stampa, sette aziende si sono presentate all’incontro per rilevare gli asset dello storico marchio della pelletteria italiana, nato a Tolentino nel 1907 ed alle prese con una procedura fallimentare che va avanti dallo scorso anno. Le società intervenute all’incontro organizzato dal curatore fallimentare avranno a disposizione fino al prossimo 30 maggio per organizzare eventuali cordate tra le aziende interessate a singoli asset della Nazareno Gabrielli. Tra le partecipanti all’incontro di ieri, la Sorore, azienda aretina titolare del marchio ‘El Campero’, interessata ai segmenti delle calzature e della pelletteria con l’obiettivo di investire, rilanciare il marchio e proiettarlo su una fascia di prodotto medio-alta e la Corimac, gruppo con sede a Milano che si occupa dell’acquisto e della vendita di beni mobili e intere aziende. Presenti anche diversi studi legali in rappresentanza di altre aziende che potrebbero presentare offerte per l’acquisto.

Tutta la questione viene seguita attentamente anche dal Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini che nei mesi scorsi aveva anche tentato di far separare da tutto il “pacchetto” del fallimento i beni del museo storico dell’azienda con l’intenzione di fare una proposta di acquisto di tutto il patrimonio documentario di tanti anni di attività, anche con l’intento di costituire un museo della pelletteria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni =