A Ripe San Ginesio è festa grande
L’Avis approda in Seconda categoria

L'allenatore-giocatore Calvigioni: "E' stata una stagione fantastica"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Avis-Ripe

di Luigi Labombarda

Ripe San Ginesio è un paese in festa: la sua squadra di calcio, l’Avis Ripe, ha vinto il girone H di Terza categoria ed è stata promossa per la prima volta nella sua storia. Potete immaginare la gioia e la soddisfazione di una società, unita come una famiglia, che dal 1998 insegue questo traguardo e che nello scorso week end ha reso felice un’intera comunità. La festa era già iniziata sabato pomeriggio, alla notizia del pareggio del Visso che ha sancito la matematica promozione, così la trasferta a Colmurano di domenica si è trasformata in un grande happening. La partita si è disputata davanti ad una folta cornice di pubblico e il gol-vittoria di Scagnetti ha dato il via ai festeggiamenti che sono poi proseguiti nel palasport di Ripe San Ginesio dove è stata allestita una lunga tavolata per giocatori, parenti, amici e ospiti vari. Abbiamo sottratto per qualche minuto ai cori di festa l’allenatore-giocatore Giordano Calvigioni per raccontarci le sue sensazioni.

Mister Calvigioni, il suo primo anno a Ripe è stato coronato dal successo...

“Sono molto felice per questa vittoria. Devo ringraziare la dirigenza che ha puntato su di me per questo campionato e questo gruppo che ha ripagato la mia fiducia con una stagione fantastica. E’ stato un po’ complicato gestire il doppio ruolo di allenatore e giocatore, ma c’è grandissima soddisfazione per i risultati ottenuti”.

Che stagione è stata per l’Avis Ripe San Ginesio?

“E’ stato un campionato difficile, le avversarie erano tutte agguerritissime. Noi eravamo accreditati per un posto nei playoff ma siamo partiti male con una sconfitta in casa con Petriolo. Visso e Morrovalle sono scappate via e così abbiamo lanciato l’inseguimento. La sconfitta casalinga con Visso è stata una batosta ma non abbiamo mollato. La svolta c’è stata al termine del girone d’andata. Dopo il pareggio con il Pian di Pieca e la pausa natalizia abbiamo vinto tutte la gare del girone di ritorno: 12 vittorie consecutive, sorpassando prima Morrovalle e poi il Visso, e arrivando così al trionfo di oggi”.

GIORDANO-CALVIGIONI-AVIS-RIPE

L'allenatore-giocatore dell'Avis Ripe Giordano Calvigioni

Quali sono state le partite decisive, da ricordare, di questo campionato?

“Sicuramente la doppia sfida nel ritorno contro Visso e Morrovalle. E’ stata davvero un’impresa epica andare a vincere 3-2 il giovedì a Visso e due giorni dopo a Morrovalle, sempre per 3-2. Mi piace ricordare anche le vittorie in trasferta a Colbuccaro e Pollenza: sconfiggere Montemilone e Colbuccaro sul loro campo è sempre molto complicato”.

Ci raggiunge il presidente Giampiero Sancricca: prima è stato la bandiera in campo di questa squadra, ora ne è a capo della dirigenza (dopo gli anni di presidenza di Paolo Teodori, attuale sindaco del paese). Anche per lui, il successo arriva alla prima stagione in questo nuovo ruolo. Presidente, come commenta questa vittoria?

“Un’impresa storica, davvero qualcosa di incredibile. Abbiamo inseguito questo successo per anni, con tre partecipazioni ai playoff nelle ultime cinque stagioni. Non posso che ringraziare tutti, dal mister ai calciatori che hanno messo in campo grande qualità e sacrificio, e tutti coloro che si sono impegnati al massimo per la società, i cui sforzi sono stati premiati”.

Quali sono gli scenari che si aprono per il prossimo anno?

“E’ presto per fare programmi: spero naturalmente che tutti vogliano rimanere qui, anche perché la maggior parte di loro (prima di quest’anno) ha sempre giocato in categorie superiori, quindi potranno fare bene anche in Seconda. La principale novità è rappresentata dalla fusione con la società sportiva giovanile Valdichienti: l’Avis Ripe sarà il naturale sbocco in prima squadra di alcuni ragazzi prodotti da questo vivaio. Crediamo che sarà una proficua collaborazione che gioverà ad entrambe le realtà”.

LA ROSA DELL’AVIS RIPE SAN GINESIO
Portieri: Andrea Caproli, Riccardo Compagnucci.
Difensori: Giordano Quintili, Giordano Calvigioni, Michele Calvigioni, Marco Cencioni, Claudio Polentini, Marco Pazzaglia, Matteo Monteverde.
Centrocampisti: Josafat Farroni, Emanuele Mercuri, Danilo Parrucci, Giordano Settimi, Giacobbe Gasparrini, Emanuele Vecchi, Emanuele Sampaolesi, Emanuele Pierini, Fabio Clementi, Alessandro Accorsi.
Attaccanti: Roberto Paoloni, Daniele Scagnetti, Alessio Passarini, Francesco Ciccarelli.
Presidente: Giampiero Sancricca.
Vicepresidente: Gianluca Petetta.
Dirigenti: Terzo Moglianesi, Stefano Taccari, Sandro Servili, Mauro Moglianesi, Paolo Teodori.
Allenatore: Giordano Calvigioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X