Il Trodica sgambetta il Potenza Picena
Primo gol stagionale per Conforti

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
conforti

Il difensore del Trodica Conforti

di Federico Bettucci

E vendetta fu. Come previsto, il Trodica ce la mette tutta per sgambettare il Potenza Picena, prima del match capolista solitaria e ad un passo dall’Eccellenza, e che ora invece si ritrova di nuovo a sgomitare con la Monturanese. Le due compagini sono perfettamente appaiate a 90′ dal termine di un campionato dal calendario bislacco, considerando che l’ultimo turno si disputerà tre tre settimane. La squadra di Santoni viene sconfitta di misura (2-1) al “San Francesco” e rimane a quota 61 in classifica, raggiunta dalla Monturanese, che ha affondato il Porto Potenza con il medesimo score. Proprio l’esito della gara di Monte Urano tiene ancora in corsa per i playoff il Trodica, che sogna uno spareggio per la quinta piazza con i rossoneri, distanti tre lunghezze precise con un solo match da giocare. Che intrecci di classifica. Ma non è finita qui, perchè, per quanto concerne la lotta per il primo posto, Potenza Picena e Monturanese se la vedranno nei palpitanti minuti finali della stagione regolare con due squadre che duellano per un altro traguardo di straordinaria e delicata importanza. Si tratta della Torrese e del Campiglione, con quest’ultimo in vantaggio di tre punti per evitare la retrocessione diretta: le regine contro penultima e terz’ultima della classe. Sarà super spareggio per decidere chi meriterà l’Eccellenza? Il Trodica vendica la sconfitta dell’anno scorso, che costò un campionato, e fa tornare sulla terra il Potenza Picena. Accade tutto nel giro di sette giri di lancette, attorno al quarto d’ora della ripresa. Dopo una dozzina di minuti del secondo tempo, infatti, i padroni di casa capitalizzano al meglio uno dei tanti corner scagliati al centro dell’area potentina, e Baiocco fa 1-0. Nemmeno il tempo di esultare e di accendere i fumogeni per il caldo pubblico di Trodica, che gli ospiti, al 60′, pervengono alla parità con Fabrizio Santoni (nona rete stagionale). Passano però solo altri 180″ e Conforti, spintosi in avanti in cerca di gloria, devia nel migliore dei modi la palla dopo un calcio piazzato dalla sinistra, spedendola all’angolino destro: Natali è battuto, è il gol che decide l’incontro. La capolista (a metà ripresa entra Pantone e nell’ultimo quarto d’ora Gigli) non riesce più a riprendere il Trodica, che esulta dopo i cinque minuti di recupero. Nel fortino della Monturanese non basta al Porto Potenza un’incornata di Mazzieri su angolo pennellato da Tartufoli al 27′ del primo tempo (momentaneo pareggio): la formazione di Cantatore esce sconfitta per 2-1 e dovrà cercare il punto che varrà i playoff in casa con il Sirolo Numana, se il Trodica espugnerà il terreno della Folgore Falerone. Teoricamente in lizza per la vittoria finale del campionato c’è anche il Portorecanati, 3-1 all’Arquata e 59 punti in graduatoria, due in meno delle prime. Affermazione assai improbabile, ma per star sicura la squadra di Busilacchi prosegue nel fare il suo dovere: 3-1 all’Arquata con sigilli di Costanzo, Amadio e Gasparini, tutti negli ultimi 15 minuti della partita. Esulta una bella Vis Macerata, che ottiene l’aritmetica certezza della permanenza in categoria dopo l’1-1 di Montegiorgio (in gol Di Francesco). Chiesanuova e Vigor Pollenza, invece, dovranno lottare con la bava alla bocca fino all’ultimo respiro. La prima, in realtà, sembra avere già la salvezza in tasca (impegno casalingo con il Petritoli ultimo e già retrocesso, contro il quale potrebbe addirittura servire un solo punticino, più di così…). Nel penutimo turno la squadra di Moriconi è brava a spartire la posta in palio nella tana del Sirolo Numana in uno scontro diretto decisivo: 0-0. I pollentini invece sono in grande compagnia, a quota 40 in un gruppo formato da quattro compagini: oltre alla banda di Fermanelli ci sono Folgore Falerone, Montegiorgio e Sirolo Numana. Tre di queste quattro pericolanti saranno costrette ai drammatici playout, tralasciando, per ora, complicatissime congetture riguardanti eventuali spareggi e calcoli inerenti le classifiche avulse. La Vigor (che giocherà l’ultima partita a Porto Sant’Elpidio contro la quarta in classifica) pareggia 1-1 in casa con la Folgore Falerone al termine di un incontro tutt’altro che spettacolare, che si infiamma nei minuti conclusivi. Pettarelli insacca di testa a 8′ dal termine dopo una punizione battuta da Strazzella, la Vigor sogna tre punti d’ora ma si risveglia cinque minuti più tardi quando incassa l’1-1. Tutto rinviato al 30 di aprile. Per la vittoria del campionato, per la quinta classificata e per la salvezza. E non finirà lì.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Emanuele Conforti (Trodica). Il trentenne difensore del Trodica sceglie il week end giusto per gonfiare la rete per la prima volta in stagione. Dopo una lunga attesa, alla 33° giornata arriva il primo sigillo del torneo, con una lesta deviazione sottomisura sugli sviluppi di una punizione. Gol ed esultanza a braccia levate al cielo verso i propri sostenitori, che impazziscono di felicità per lo sgambetto alla prima in classifica. Con il timbro decisivo di Conforti.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:

1 – Maccari (Chiesanuova)
2 – Mazzieri (Porto Potenza)
3 – Conforti (Trodica)
4 – Maccaroni (Chiesanuova)
5 – Patacchini (Chiesanuova)
6 – Santoni (Potenza Picena)
7 – Di Francesco (Vis Macerata)
8 – Costanzo (Portorecanati)
9 – Pettarelli (Vigor Pollenza)
10 – Baiocco (Trodica)
11 – Amadio (Portorecanati)
Allenatore: Bugiardini (Trodica)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X