Rione Pace, Avis Ripe e Vigor Montecosaro
ad un passo dalla Seconda categoria

IL PUNTO SUL TORNEO DI TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
ANGELO-MONTENERI-PIORACO

L'attaccante del Pioraco Angelo Monteneri, capocannoniere della Terza categoria

 

di Luigi Labombarda

 

La linea del traguardo del campionato di Terza categoria è sempre più vicina, e lo è ancora di più per le tre leader dei gironi maceratesi: Rione Pace, Avis Ripe San Ginesio e Vigor Montecosaro. Le tre squadre erano attese da un facile impegno casalingo e lo hanno onorato al meglio con delle goleade; difendono così il loro vantaggio sulle seconde, quando mancano quattro turni alla fine, e quindi le feste per la promozione in Seconda si fanno sempre più imminenti. I campionati restano comunque vivi perché ci sono squadre che cercano il piazzamento migliore per i playoff e quelle che non si arrendono ancora alla matematica e sognano di agganciare all’ultimo tuffo la quinta posizione. Continuano a fioccare i gol: nella 22° giornata ne sono stati segnati 79, distribuiti in 13 vittorie delle formazioni in casa, 4 di quelle in trasferta e 4 pareggi. A segno anche i tre capocannonieri: ininfluente il 25° gol di Monteneri (Pioraco), decisivo il 20° di Remigi (Visso), straripante Leone Luciani del Real Montecò che torna a segnare dopo sei turni con una tripletta ed arriva a 18 reti. Analizziamo ora la situazione dei tre raggruppamenti.

Nel girone G successo perentorio del Rione Pace, che con il 5-1 rifilato al Pioraco (quattro gol nei primi venti minuti, tre di Salvucci) mantiene il +7 sull’Abbadiense, a sua volta vincente con un rotondo 3-0 a Matelica sul Fabiani. Bello ed importante il successo per 2-1 del Macerata 1921 in casa della rivale diretta Sefrense, grazie alla doppietta in avvio di Walter Bisonni. L’Amatori Appignano raccoglie solo un pari in casa con l’Aurora San Severino ma aumenta a cinque punti il vantaggio sul sesto posto. La Robur Macerata si aggiudica il derby con il Real per 3-1 (da incorniciare la prima rete di Luca Moretti) e si morde le mani per un risveglio forse tardivo, con l’obiettivo del playoff ormai lontano. Termina con un divertente 2-2 tra Nova Camers ed Esanatoglia mentre basta la rete del sempreverde bomber Conicella per la seconda vittoria in campionato dello Sforzacosta.

Anche nel girone H l’Avis Ripe non ha problemi nello sbarazzarsi della Nuova Pausula con quattro reti e mantenendo così i 6 punti di vantaggio sul Visso (2-1 alla Vigor Sarnano). Il Montemilone si conferma sempre più terza forza del girone con il 4-2 sul Morrovalle: solo nel finale di gara gli uomini di Valentini provano a riaprire il match, ma non basta ed ora devono persino guardarsi da chi arriva alle sue spalle. Il Real Molino di mister Stefoni compie una grande impresa, ribaltando lo 0-2 casalingo con la Colmuranese ad un 3-2 con la rete di Montecchia al 96’, e difende il quinto posto dall’arrivo del Colbuccaro, ora a -4 con la vittoria per 2-0 sul Borgo Mogliano. Il Pian di Pieca ci prova in tutti i modi per trovare la vittoria a Petriolo ma finisce 2-2. Chiude il quadro la vittoria in extremis del CSKA Corridonia sulla Nuova Mogliano con una rete di Tentella al 90’.

Prosegue la marcia della schiacciasassi Vigor Montecosaro al comando del girone I: gli arancioverdi di patron Seghetta vincono 5-2 contro un Borgo Montelupone autore comunque di una buona prova (passato per primo in vantaggio e poi impattando il temporaneo 2-2). La capolista conferma i nove punti di vantaggio sul Real Montecò che, nel big-match di giornata, si impone nettamente 4-1 sul San Girio; la squadra potentina è una di quelle formazioni che stanno chiudendo in affanno la stagione regolare, ma i playoff non dovrebbero essere in discussione. Sale al terzo posto così l’R.M. Civitanova con il 3-0 in trasferta su La Saetta, mentre lo United cade in casa per mano del sempre temibile San Marone: basta la rete di Santarelli. Continua la rincorsa al quinto posto della Nuova Picena, che batte 4-1 la Nuova Libertas e si avvicina a quattro lunghezze di distacco proprio dallo United. Torna al successo anche il Real Citanò, che con il 3-1 al Maranello aggancia proprio gli avversari a quota 25 punti, mentre le ultime due della classifica Video Shop e San Giuseppe si spartiscono la posta con un pirotecnico 3-3.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Moreno Montecchia (Real Molino). Dopo aver tremato per il doppio vantaggio della Colmuranese al “Toscana”, la rete dell’attaccante al 96’ regala tre preziosissimi punti alla formazione sangiustese che le consentono di difendere il quinto posto in classifica.

IL TOP 11:
1-    Nobili (CSKA Corridonia)
2-    Longarini (Vigor Montecosaro)
3-    Animento (Rione Pace)
4-    Moretti L. (Robur Macerata)
5-    Spiganti Maurizi (Visso)
6-    Sclavi (Pian di Pieca)
7-    Micucci (R.M. Civitanova)
8-    Marzocco (Real Citanò)
9-    Ciocca (Abbadiense)
10-    Settimi (Avis Ripe San Ginesio)
11-    Cingolani (Nuova Picena)
All. Stefoni (Real Molino)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X