La Recanatese pareggia ad Atessa
Altro passo verso la salvezza

SERIE D - L'1-1 sta stretto alla formazione di mister Omiccioli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Cantarini

L'attaccante della Recanatese Cantarini

 

di Mauro Nardi

 

La Recanatese sfiora il colpaccio sul campo dell’Atessa Val Di Sangro, nella 33esima giornata del campionato nazionale dilettanti girone F. L’1-1 va infatti strettino alla squadra di mister Mirko Omiccioli che nonostante le numerose assenze per squalifiche ed infortuni, ha messo alle corde l’undici abruzzese che solo nei primi dieci minuti di gioco ha tenuto in apprensione l’estremo difensore Canaletti. Moretti e compagni hanno preso le misure agli avversari e nel secondo tempo hanno provato a rastrellare l’intera posta in palio. Cantarini al quarto d’ora pesca il jolly con una conclusione al volo da fuori area che non lascia scampo a Sant’Andrea. Pericolo sfiora il raddoppio ma a dieci minuti dal termine l’Atessa trova il gol del pareggio. Alterio insacca di testa un pallone crossato da d’Orazio e firma l’1-1. La Recanatese non ci sta e con Pericolo va vicinissima al vantaggio, con una conclusione dalla tre quarti che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Un punto accolto comunque a braccia aperte dai giallo – rossi, considerate le tante assenze tra le quali la coppia centrale difensiva Morbiducci – Comittante, con il primo fermato da un infortunio e il secondo dalla giustizia sportiva. Un pareggio che consente alla Recanatese di non essere scavalcata in classifica dalla stessa Atessa Val di Sangro, e che nello stesso tempo la avvicina ancor di piu’ all’obiettivo salvezza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X