La Civitanovese deve battere il Miglianico
per evitare un finale di stagione in affanno

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
buonaventura_alex2

L'attaccante della Civitanovese Alex Buonaventura

 

 

di Emanuele Trementozzi

 

La Civitanovese si appresta ad ospitare il Miglianico dopo che la sconfitta di Jesi ha praticamente spento le ultime speranze di giocare i play off. Otto punti di ritardo, a sei giornate dalla fine, sono davvero troppi per continuare a sperare. Domani arriva al Polisportivo il Miglianico che tenterà di allungare la striscia nera dei rossoblù, che mercoledì hanno disputato un’amichevole contro la Primavera dell’Ascoli. Uno a uno il risultato finale con rete di Lazzarini, che non trova la via del gol ufficiale dalla quarta di ritorno contro il Luco Canistro ( doppietta in quell’occasione ). Saranno assenti i lungo degenti Genoese e Serantoni, mentre il resto della truppa dovrebbe essere a disposizione di mister Morganti. Intanto un occhio va alle zone basse della classifica, con l’ Agnonese distante cinque punti e con domenica prossima lo scontro diretto. La paura è che, sfumati i play off, non ci si renda conto dell’immediata vicinanza della zona play out e si rischi di terminare il campionato in affanno. Miglianico saprà dare risposte in tal senso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X