Il Tolentino vuole vender cara la pelle
Al Della Vittoria arriva l’Ancona

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L'allenatore del Tolentino Roberto Mobili

 

 

di Paolo Del Bello

 

Quella che poteva essere la sfida per il primato, dopo la battuta di arresto di domenica scorsa a Grottammare si è trasformata per la squadra cremisi in una sfida che serve per mettere una seria ipoteca sul terzo posto in classifica. Differente è invece la posizione dell’Ancona, la squadra allenata da mister Lelli da questa sfida ha più da perdere che da guadagnare. La formazione dorica, con un piede pressoché in finale di Coppa Italia, e prima nel campionato di Eccellenza Marche potrebbe chiudere la stagione festeggiando con una doppietta, ma potrebbe anche chiuderla con una doppia delusione. La finale di Coppa Italia si giocherà in una partita secca, dove può succedere veramente di tutto, mentre nel campionato la Fermana, ha dalla sua lo scontro diretto in casa all’ultima giornata. E proprio in considerazione di questo, l’Ancona a Tolentino deve assolutamente puntare alla vittoria per mantenere la prima posizione. Al successo però ci punta anche il Tolentino. L’obiettivo di mister Mobili è quello di chiudere la stagione regolare al terzo posto in classifica e preparare al meglio la squadra in vista dei play-off. Si preannuncia quindi una bella partita, giocata a viso aperto da entrambe le squadre, senza tatticismi di sorta ed aperta ad ogni risultato. E’ la classica gara da tripla. Mister Mobili dovrà fare a meno di pedine molto importanti. Salvatelli è fuori per infortunio e se tutto va bene potrà tornare disponibile solo per i play-off, Puglia e Verdolini sono squalificati, mentre l’ultima rifinitura non ha sciolto i dubbi su Marcoaldi. Il giocatore è stato convocato, e proverà di nuovo prima della partita. Solo allora il tecnico cremisi saprà se lo avrà a disposizione oppure  no. Per quanto riguarda la formazione, questa è pressoché fatta, con Caracci in porta, in difesa giocheranno Moschetta, Capparuccia, Fermani e Iommi, a centrocampo Casoni e Iacoponi centrali con Panti a destra e Sbrollini a sinistra. In attacco Tonici e Melchiorri. Vista l’importanza dell’incontro sulle tribune del Della Vittoria arriverà il pubblico delle grandi occasioni, con circa seicento-settecento supporter provenienti da Ancona. A dirigere la partitissima del Della Vittoria è stato designato un arbitro Interregionale, il signor Vito Matrodonato di Molfetta, che sarà coadiuvato dagli assistenti Giovanni Gasparrini di San Benedetto del Tronto e Alessandro Masini di Jesi.

LA PROBABILE FORMAZIONE DEL TOLENTINO: Caracci, Moschetta, Iommi, Casoni, Fermani, Capparuccia, Panti, Iacoponi, Tonici, Melchiorri, Sbrollini. All. Mobili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X