L’assessore allo Sport Canesin:
“La Tirreno Adriatico?
Un successo di tutta la città”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tirreno

 

 

“Nello sport parlano i numeri e i risultati. E quelli che hanno visto Macerata protagonista nei giorni della 6^ tappa della Tirreno Adriatico 2010/2011 sono stati grandi”. A parlare così è l’assessore allo Sport del Comune di Macerata, Alferio Canesin, che vuole ringraziare quanti hanno reso possibile un grande spettacolo di ciclismo ed esprimere la soddisfazione sua personale e di tutta l’Amministrazione comunale. “La soddisfazione della riuscita dell’iniziativa è grande tanto quanto il successo che ha riscosso. Si è trattato di una manifestazione di alto livello che ha portato Macerata alla ribalta nazionale e internazionale. Un plauso innanzitutto va al pubblico che ha accolto a braccia  aperte e con grande calore i campioni ed è accorso numerosissimo ad assistere alla gara lungo tutto il percorso cittadino. E poi un ringraziamento davvero sentito a tutti gli sponsor, privati e pubblici, che con il loro contributo determinante hanno permesso di ospitare la tappa senza che il Comune sborsasse un euro e che spero continuino nel prossimo futuro ad offrirci  la loro preziosa collaborazione”. Canesin prosegue poi parlando dell’indotto che la gara ha creato in città: “Le attività commerciali hanno avuto un incremento delle vendite così come gli alberghi hanno registrato il tutto esaurito nonostante qualcuno abbia affermato il contrario. Tutto questo ci spinge a proseguire nella strada intrapresa. Mi riferisco – prosegue l’assessore allo Sport – alla volontà e alla determinazione di portare a Macerata altre iniziative di alto livello. Al momento, ad esempio, si sta lavorando per organizzare ad aprile un incontro di calcio, a scopo benefico, che vedrà protagonista la nazionale cantanti. In estate avremmo invece i campionati europei di pattinaggio su strada e forse anche alcune partite del Campionato primavera Coppa Tim di calcio. Tutto questo non deve però in alcun modo distogliere l’attenzione dell’Amministrazione nei confronti di tutto lo sport dilettantistico, amatoriale e giovanile che è l’anima ed il futuro di tutto lo sport maceratese”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X