Cus Macerata alla grande
Acli Recanati superato 71-50

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Abm-1-200x300

di Vincenzo Paci

Dopo tre sconfitte, di cui due maturate negli ultimi secondi di gioco, torna a sorridere il CUS Macerata e lo fa alla grande, riuscendo ad impadronirsi della partita contro l’Acli Recanati fin dal primo quarto e aumentando pian piano il margine di vantaggio fino ad arrivare al più 21 finale che regala due importantissimi punti ai maceratesi. La cronaca: fin dalla palla a due si segna a ripetizione da entrambe le parti con percentuali impressionanti al tiro per la categoria, tra i leopardiani spicca Maggini, che vede una vasca da bagno dalla linea dei tre punti e mette a segno tre bombe in rapida successione, i maceratesi non stanno a guradare e si fanno sotto con Orioli e Trillini più volte a segno dalla lunga distanza per scappare poi sul finire di periodo quando i recanatesi non trovano più il canestro con la facilità iniziale. Il secondo quarto si sviluppa sulla falsariga del primo con i locali che trovano ripetutamente il canestro e gli ospiti che cercano di limitare i danni grazie ad una lunga serie di tiri liberi e al mortifero tiro dalla distanza di Maggini. Squadre al riposo sul 42-30.

Abm-2-200x300

Nel terzo periodo il break decisivo ad opera dei maceratesi che riescono quasi ad annullare la manovra offensiva dei recanatesi e a castigarli sistematicamente in fase di attacco, la tripla di Luciani sul finire del tempo valevole per il più 21 mette virtualmente il sigillo sulla partita. Durante l’ultimo quarto un atteggiamento lascivo e un inquietante 0 dal campo per 7 minuti da parte dei padroni di casa permette agli ospiti di accorciare il distacco, salvo poi essere rispediti indietro da una ritrovata verve offensiva. Risultato finale: 71-50. Buono l’arbitraggio dei signori Forconi e Nasnini che hanno ben gestito i momenti di nervosismo della partita fischiando dei sacrosanti tecnici ed espellendo il recanatese Emili autore di un gesto tanto spregevole quanto inutile. Per il CUS buone prestazioni, oltre ai soliti Orioli e Trillini, anche per Sollini, la cui esperienza si è fatta sentire più volte in campo, e Cerescioli, autore del consueto lavoro sporco sotto canestro. Maceratesi che si portano alla testa del gruppetto di squadre a 14 punti in vista dello scontro diretto contro il Partizan di mercoledì.

Abm-3-200x300

il tabellino:

CUS Macerata: Trillini 20, Cerescioli 7, Serafini, Iesari 4, Luciani 3, Fiordomo 2, Pierini 2, Funari, Sollini 15, Orioli 18. All.Palmioli.

ACLI S.Domenico Recanati: Maggini 15, Massaccesi 5, Cingolani 2, Garotti, Ippoliti 2, Gasparrini 16, Emili, Sabbatini 4, Fuselli 6, Prinicipi. All.Garotti.

Foto di Michele Quintabà

Abm-4-200x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X