Il Tolentino attende l’Urbania
senza Ortolani, Fermani e Melchiorri

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Melchiorri-Federico

L'attaccante del Tolentino Federico Melchiorri assente per squalifica contro l'Urbania

di Paolo Del Bello

La sfida contro l’Urbania è un crocevia importante per il Tolentino. Se la squadra cremisi vuole mantenere le possibilità di giocarsi il campionato fino all’ultima giornata non ha alternative a conquistare i tre punti. La squadra arriva a questa sfida consapevole della propria forza, ma nello stesso tempo sa benissimo che per far bottino pieno contro la formazione durantina dovrà giocare con la massima concentrazione dal primo all’ultimo minuto. Quello che scenderà in campo contro l’Urbania sarà un Tolentino largamente rimaneggiato in quanto le contemporanee assenze di Ortolani, Fermani e Melchiorri potranno pesare parecchio nell’economia del gioco della squadra cremisi. L’ultima rifinitura, effettuata stamattina, ha permesso al tecnico cremisi di verificare diverse situazioni. Al termine della rifinitura abbiamo avvicinato mister Roberto Mobili che ci ha presentato così la sfida contro l’Urbania. “E’ un avversario che dovremo rispettare però il Tolentino ha le carte in regola per vincere la partita. La classifica ci impone di non commettere più passi falsi, la squadra è consapevole di questo e sono certo che farà di tutto per raggiungere il massimo risultato. Melchiorri è squalificato, Ortolani e Fermani sono infortunati, c’è qualche altro giocatore che non è al meglio, ma questo non dovrà essere una scusante. Chi entrerà in campo per giocare la partita sa che dovrà dare il massimo. In settimana ho visto la squadra allenarsi bene e quindi sono molto fiducioso nei miei ragazzi”. Alla domanda su cosa teme maggiormente dell’avversario Mobili afferma: “L’Urbania è una squadra buona, ha più o meno lo stesso organico della passata stagione nella quale hanno fatto molto bene. Quest’anno sta incontrando qualche difficoltà però non possiamo pensare che sia una gara facile. Per batterla ci vorrà sicuramente il miglior Tolentino”. Ad arbitrare Tolentino-Urbania è stato designato il signor Simone D’Angelo di Ascoli Piceno che sarà coadiuvato dagli assistenti Eva Petricciuolo di Ancona e Andrea Iommi di Fermo. Appresa la designazione tra i tifosi cremisi è cresciuta la preoccupazione, ricordando che lo stesso arbitro in occasione di Tolentino-Vis Pesaro le combinò di tutti i colori, negando ben due rigori alla squadra cremisi e cacciando dal campo, prima Puglia e poi Carinelli, allenatore in seconda.

LA PROBABILE FORMAZIONE DEL TOLENTINO (4-4-2)

Caracci, Pistelli, Capparuccia, Salvatelli, Iommi, Panti, Puglia, Iacoponi, Casoni, Tonici, Marcoaldi. A disposizione: Armellini, Moschetta, Verdolini, Aquilanti, Sbrollini, Carlacchiani, Mazzoni. All. Mobili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X