Supplementari fatali per il Cus Macerata
Matelica vince 81-73

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Marco-Sollini

L'atleta del Cus Macerata Marco Sollini

Terza sconfitta consecutiva per il Cus di Matteo Palmioli. La formazione maceratese cade dopo un supplementare 81-73 nel campo sempre ostico dei Gladiatores Matelica, squadra che nella passata stagione aveva vinto il campionato di promozione, per poi rinunciare all’iscrizione nella categoria superiore. Partita tirata, decisa solo nel supplementare dove gli ospiti, decimati dai falli e con 3/5 del quintetto titolare in panchina, non riuscivano più a trovare la via del canestro concedendo un parziale, nel solo prolungamento, di 11 – 3. Sconfitta pesante per i cussini, spesso avanti durante la partita, ma puntualmente raggiunti dalla compagine di casa, che si dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, un cliente scomodissimo nella propria tana. Gara sempre in bilico, con brevissimi strappi (+ 6 Cus all’intervallo, anche + 8 verso la metà del terzo quarto) immediatamente ricuciti dai locali.  Il demerito dei ragazzi di Palmioli è stato quello di non sferrare il colpo del K.O. nei momenti decisivi della gara, vanificando con un paio di grosse ingenuità il vantaggio fino a quel momento conquistato. Squadra maceratese, comunque, che riusciva ad acciuffare il supplementare nel concitato finale con un canestro dalla breve distanza a fil di sirena di Luciani, ma che cedeva poi di schianto in overtime. Quanto ai numeri tra gli ospiti 21 del rientrante Sollini, (ancora lontano dalla forma fisica ottimale dopo l’infortunio alla spalla), 19 di Orioli (purtroppo in panchina dall’inizio del quarto periodo per raggiunto limite di falli), 16 e 10 rimbalzi del capitano Trillini (ma basse percentuali al tiro). Tra i locali sugli scudi Mencucci con 33 punti (grazie ad una serie interminabile di viaggi in lunetta) e Cingolani con 14.
In conclusione 2 punti persi che fanno male per la truppa di Palmioli, che nei finali punto a punto non riescono quasi mai a spuntarla. Ora bisogna reagire a partire dalla prossima sfida interna contro l’ACLI S. Domenico Recanati, per interrompere immediatamente il trend negativo e riprendere la rincorsa all’agognato quarto posto.

il tabellino:

Cus Macerata: Trillini ( C) 16, Luciani 2, Funari, Sollini 21, Iesari 3, Cerescioli 8, Fiordomo, Pierini 4, Serafini, Orioli 19 All. Palmioli.

Gladiatores Matelica: Montemezzo 9, Cingolani 14, Luzi 9, Eustacchi 4, Gagliardi, Mencucci 33, Carducci, Papilli 2, Porcarelli, Massari 10 All. Bruzzechesse.

Parziali: 14 -9 / 30 – 36/ 52 – 51 / 70 -70  Arbitri : Pellegrini e Rapacci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X