Seconda categoria, le sfide
ed i pronostici del week end

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
CASTRICINI-ROBERTO-ATTACC

Il bomber del Serralta Roberto Castricini

di Federico Bettucci

Conquistato il primo posto in classifica, ora l’Helvia Recina vuole restarci. L’impegno che propone il calendario è, almeno sulla carta, più che abbordabile. Gli arancioneri vanno a Portorecanati contro lo Junior, che è in crisi nera e ha raccolto la miseria di 4 punticini nelle ultime 13 partite: la vittoria manca dal 9 ottobre (2-0 alla Nuova Sirolese). La nuova capolista, per ora in coabitazione con il Villa Musone, medita anche la vendetta. All’andata fu un clamoroso tracollo interno: 1-5 per la ex sorpresa del campionato a Villa Potenza. Cerca invece il pronto riscatto, per dimostrare che la battuta d’arresto con l’Helvia Recina ci può stare ed è un mero incidente di percorso, l’Appignanese, che ospita l’Ediartis Cingvlum in un match che lo vede favorito. La rinascita vera e propria la cerca invece il Casette Verdini, che attende l’altra capolista, il Villa Musone (reduce da un ko interno), nella super sfida di questo turno. Ultima spiaggia per sognare ancora la vittoria del campionato? I tre punti darebbero una spinta formidabile ai ragazzi di Ruffini. L’Aries Trodica, tra le squadre più in forma, è atteso dalla Nuova Folgore, il Csi Recanati dall’Atletico Ancona, in una gara dove sono in palio punti salvezza. L’Acm Sambucheto, che deve dimenticare le sette sberle di Trodica, ospita la Real Cameranese. Nel girone F vedremo se il riposo forzato, per quasi tutte le formazioni, ha alterato i loro stati di forma. La Settempeda (squalificato Paniccià), che sabato scorso ha giocato e vinto a Corridonia, dovrà vedersela sul proprio terreno con il Muccia, in un match non del tutto agevole, dato che la neopromossa non ha mai vinto fuori ma ha perso solo in due occasioni. Caldarola-Sarnano è scontro tra due squadre in forma. I padroni di casa, che hanno una gara da recuperare rispetto alla Settempeda, non hanno alcuna intenzione di rallentare. Ancora un derby per i Giovani Tolentino, che si augurano di vincere come la scorsa settimana con lo Juve Club (3-0) o come all’andata con l’Elfa, quando si imposero alla grande 4-1. Partita più equilibrata stavolta? Il Serralta va a Montegranaro dove affronta la temibile Nuova Dimensione, mentre la Folgore Castelraimondo (che giocherà sul sintetico) chiede strada alla Belfortese. San Claudio-Palombese è una sfida imprevedibile, non sembra esserlo invece Urbisalviense-Juve Club. Il Pievebovigliana attende gli Amatori Corridonia meditando il sorpasso in classifica. Quanto conterà il fattore campo?

LA SCHEDINA DELLA SETTIMANA:

GIRONE E:

Nuova Folgore-Aries Trodica X
Atletico Ancona-Csi Recanati X
Appignanese-Ediartis Cingvlum 1
Junior Portorecanati-Helvia Recina 2
Vigor Castelfidardo-Nuova Sirolese 1
Acm Sambucheto-Real Cameranese X2
Pietralacroce-Real Porto 1
Casette Verdini-Villa Musone 1

GIRONE F:

Pievebovigliana-Amatori Corridonia 1X
F. Castelraimondo-Belfortese 1
Giovani Tolentino-Elfa Tolentino 1
Urbisalviense-Juventus club 1
Settempeda-Muccia 1X
San Claudio-Palombese 1X
Caldarola-Sarnano 1
Nuova Dimensione-Serralta X2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X