Ruffini trascina il Macerata 1921
Dilaga il Montemilone

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
RUFFINI

Il bomber del Macerata 1921 Leo Ruffini

di Luigi Labombarda

Il campionato di Terza categoria è ripartito lo scorso weekend con la prima giornata del girone di ritorno ma si sono disputate solo 13 delle 21 gare in programma, a causa del maltempo che ha colpito in particolare l’entroterra maceratese e che ha reso impraticabili diversi terreni di gioco. Sono comunque scese in campo le tre prime della classe dei raggruppamenti maceratesi, che in questo 2011 sono ripartite con il freno a mano tirato, ma è difficile fare una analisi con un quadro così incompleto, soprattutto nei gironi G e H. Si attendono pertanto indicazioni dal Comitato Provinciale sulle date dei recuperi e, naturalmente, aspettiamo il prossimo turno per tastare il polso a questo campionato.

Nel girone G una rete di Pioni decide il match tra Amatori Appignano e Rione Pace, infliggendo così agli arancioneri maceratesi la prima sconfitta in campionato. Assume così maggiore importanza la gara Abbadiense-Sefrense che sarà recuperata più avanti e che consentirà ad una delle due formazioni di accorciare il distacco dalla vetta (al momento Sefrense a -6, Abbadiense a -7). La zona playoff registra il successo del Macerata 1921 nel derby con il Real: sotto 2-0 (doppietta di Polino per la formazione di mister Fermani), il ’21 rimonta e trova il successo nel finale di gara per 3-2 con il bomber Ruffini protagonista (due gol anche per lui). Vittoria esterna anche per l’Esanatoglia (2-1 sull’Aurora San Severino), mentre la Nova Camers coglie un prezioso successo tra le mura amiche su una sfortunata Robur Macerata: decisiva un’altra doppietta, firmata Dominici. Le altre gare non disputate sono F.Matelica-Sforzacosta e Pioraco-Accademia Montefano.

Solo tre le gare disputate nel girone H. Il Visso raccoglie un punto al “Toscana” di Monte San Giusto: il Real Molino gioca un’ottima partita e va meritatamente in vantaggio con Costantini, il gol del pari arriva a 10 minuti dalla fine con Mario Sisini. Il Montemilone dilaga contro il CSKA Corridonia, va sul 3-0 già alla mezz’ora poi aumenta il bottino nella ripresa fino al 6-2 finale (da rimarcare le prestazioni di Cacciamano, Scattolini e Pannelli); i pollentini allenati da Giampiero Re consolidano la loro posizione in zona playoff. Nella parte bassa della classifica, la Nuova Pausula supera per 1-0 la Vigor Sarnano con una rete di Ciucci. Le gare non disputate sono Colmuranese-Colbuccaro, Pian di Pieca-Morrovalle, San Marco Petriolo-Avis Ripe San Ginesio e Nuova Mogliano-Borgo Mogliano.

Nel girone I torna in testa il San Girio, che vince 3-2 sul campo del San Giuseppe dopo una gara sofferta e approfitta del pareggio del Real Montecò con il San Marone. La formazione montecosarese getta al vento la vittoria dopo essere andata in vantaggio e spreca il match-ball con un rigore fallito da Luciani. Si avvicina alla vetta l’R.M. Civitanova ma fatica non poco contro una Nuova Libertas decimata dalle numerose assenze (5 squalificati): la squadra di Corallini, in svantaggio di due reti, disputa un secondo tempo all’arrembaggio e in un convulso finale di gara raggiunge il 2-2 addirittura al 96’ minuto, tra le proteste dei padroni di casa. Lo United passeggia sull’inerme La Saetta, il finale sarà 8-1 con Bella autore di 4 reti, mentre la Nuova Picena apre il suo 2011 con una vittoria in trasferta sul Real Citanò e prova a dimenticare un girone d’andata in chiaroscuro. Non si è giocata Vigor Montecosaro-Video Shop, mentre la partita Maranello-Il Borgo Montelupone è stata sospesa dopo il primo tempo per una presunta rissa tra alcuni giocatori: le due società minimizzano l’accaduto e contestano la decisione di sospensione dell’arbitro, tanto da aver presentato un ricorso congiunto al Giudice Sportivo.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Ruffini (Macerata 1921). Croce e delizia nel derby maceratese: accorcia le distanze su rigore a fine primo tempo, poi ne sbaglia un altro nella ripresa ma nel finale si fa perdonare andando di nuovo a segno e contribuendo alla vittoria del team di Luciani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X