La Sangiustese ingaggia
il centrocampista Buffa,
domani derby con il Montegranaro

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La Sangiustese mette a segno un altro colpo. L’infaticabile quanto efficace direttore sportivo Egidio Papi ha infatti ottenuto la firma del centrocampista siciliano Nicola Buffa. Originario di Marsala, il centrocampista classe 1986 cresciuto nel Parma e con un passato al Napoli, non ha bisogno di presentazioni poiché nelle Marche ha vestito le casacche di Fermana, Arquata ed Elpidiense Cascinare prima di ritornare di nuovo alla corte di patron Mongardini dove è rimasto fino a dicembre. Buffa è arrivato alla corte di mister Marcaccio nel pomeriggio di lunedì e sarà disponibile a partire dal sentito derby della calzatura di domani a Montegranaro.

Con questo arrivo che si va ad aggiungere a quelli di Di Bari e Croceri i quali hanno debuttato contro la Biagio Nazzaro, non si è ancora chiusa la campagna di rafforzamento della Sangiustese. Il solerte Papi è infatti alla ricerca di una punta per dare maggior spessore al reparto avanzato finora, numeri alla mano, troppo anemico. La nuova cordata rappresentata dai portavoce Claudio Bordoni e Marco Pazzarelli, i quali erano già a capo del settore giovanile, è consapevole della precaria situazione di classifica e proprio per questo sta facendo tutto il possibile per cercare di risollevare un sodalizio glorioso come quello calzaturiero. La stessa ha infatti deciso di puntellare il giovanissimo organico a disposizione di Marcaccio al fine di evitare di mandare allo sbaraglio i predetti ragazzi in un campionato lungo e difficile come l’Eccellenza di quest’anno. Ricordiamo infatti che l’obiettivo principale di questo gruppo costituito da imprenditori e semplici cittadini sangiustesi che fino al termine della stagione si è accollato la gestione economica e sportiva della società rossoblu è quello di continuare il buon lavoro svolto nel settore giovanile. Le note vicissitudini dicembrine hanno catapultato la formazione Juniores in prima squadra e di conseguenza occorre fare il massimo per evitare scottature ad un gruppo di giovani molto promettenti. Per questo motivo Bordoni e Pazzarelli non stanno lesinando sacrifici per rinforzare la rosa con gente d’esperienza. I play-out non sono lontanissimi, quindi il campionato è ancora apertissimo. Con il mercato chiuso, non è affatto facile trovare le pedine giuste. Bisogna infatti affidarsi agli svincolati, ma un direttore sportivo d’esperienza come Egidio Papi saprà sicuramente effettuare le scelte giuste per rinforzare la Sangiustese con gli uomini giusti in grado di colmare le lacune, fornire la giusta esperienza al roster e soprattutto aiutare i giovani a crescere. Lo meritano i ragazzi e lo merita il paese che si è riavvicinato molto alle sorti del sodalizio di via Vittorio Emanuele. Già domenica scorsa infatti Temperini e C. hanno giocato con le maglie griffate da un nuovo sponsor locale.

Alver Torresi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X